Chrysler supera Ford nel segmento dei Suv

Ottime performance per Chrysler sul mercato canadese, dove supera Ford nel settore dei truck compatti anche grazie alla Dodge Journey.

Chrysler supera Ford nel segmento dei Suv

di Giuseppe Cutrone

21 luglio 2011

Ottime performance per Chrysler sul mercato canadese, dove supera Ford nel settore dei truck compatti anche grazie alla Dodge Journey.

Nonostante le difficoltà di una crisi globale che ancora fa sentire il suo peso nel settore automobilistico, il gruppo Chrysler continua a mettere solidità al proprio rilancio e prova ne sono i dati di vendita incoraggianti pubblicati in tempi recenti. Un’ulteriore conferma di questa tendenza arriva dal Nord America, dal Canada in particolare, dove la casa di Detroit ha fatto segnare ottime performance nel settore dei truck compatti, superando i rivali di Ford.

In Canada l’economia, a differenza che nel resto del mondo occidentale, è in crescita e questo comporta un conseguente calo della disoccupazione e una possibilità di spesa maggiore della popolazione, aspetti che si traducono in una discreta domanda di beni come le auto, soprattutto dei tipici pick-up molto apprezzati sul mercati del Nord America e ancora più richiesti in questi mesi a causa dell’aumento dei prezzi dei carburanti, che ha fatto propendere i canadesi per la scelta di truck compatti e quindi dai minori consumi.

In questo contesto, Chrysler è riuscita a superare Ford nelle vendite della prima metà del 2011 anche grazie alle grandi performance della Dodge Journey (gemella della Fiat Freemont), che ha superato le richieste ottenute da Ford con la sua Escape e da General Motors con la Chevrolet Equinox.

Le ottime vendite nel settore dei Suv medi ha portato Chrysler ad ottenere il 15 % del mercato automobilistico globale in Canada, piazzandosi sul podio immediatamente dietro a General Motors, secondo a quota 15,5 %, e a Ford, primo con il 17,4 % delle immatricolazioni complessive.