Toyota mantiene la leadership tra i costruttori

Toyota si conferma numero 1 tra i principali produttori di automobili, staccando ancora una volta General Motors e Volkswagen.

Toyota mantiene la leadership tra i costruttori

di Giuseppe Cutrone

14 luglio 2011

Toyota si conferma numero 1 tra i principali produttori di automobili, staccando ancora una volta General Motors e Volkswagen.

Nonostante difficoltà, dalla serie infinita di richiami che rischiarono lo scorso anno di mettere definitivamente in crisi l’immagine del marchio, fino al terremoto con relativo tsunami in Giappone, il gruppo Toyota è tornato al vertice della classifica dei produttori automobilistici.

Evidentemente, la caparbietà tipicamente giapponese di ricostruire tutto con costanza e sacrificio ha dato i suoi frutti, tanto che il livello di produttività è ritornato ai livelli pre-terremoto, mentre i risultati di vendita del primo semestre del 2011 indicano una tendenza positiva e Toyota è in linea con l’obiettivo di 1 milione di veicoli venduti entro la fine dell’anno nella sola Europa.

I primi sei mesi del 2011 sono stati quindi molto positivi per il gruppo, che ha fatto registrare un +5% nelle vendite del Vecchio Continente rispetto ai primi sei mesi del 2010, arrivando a consegnare 425.000 vetture. E la tendenza potrebbe anche migliorare per il secondo semestre, quando le vendite dovrebbero essere aiutate dall’arrivo dell’attesa nuova generazione della Yaris, modello che sembra avere tutte le armi a disposizione per rivaleggiare con le sue agguerrite avversarie nel segmento B, dove nel 2012 esordirà anche la variante ibrida.

Alle ottime performance del brand Toyota si uniscono poi i dati fatti registrare da Lexus, che ha fatto registrare un eloquente +31% rispetto all’anno scorso, andando a chiudere quella che può essere definita una vera e propria rinascita, nonostante le difficoltà.

No votes yet.
Please wait...