Vendita auto usate: a giugno + 5.32%

Aumentano i passaggi di proprietà di auto usate nel mese di giugno 2011 e il settore dell’usato cresce di 4.73% nei primi sei mesi dell’anno

Vendita auto usate: a giugno + 5.32%

di Simonluca Pini

05 July 2011

Aumentano i passaggi di proprietà di auto usate nel mese di giugno 2011 e il settore dell’usato cresce di 4.73% nei primi sei mesi dell’anno

Se il mercato delle automobili nuove continua a preoccupare i costruttori (a giugno si è registrato un calo dell’1.7% rispetto allo stesso periodo nel 2010), le cifre delle vendite di auto usate rappresentano un’ottima cartina “tornasole” della situazione economica in Italia. Nonostante i grandi sconti sul nuovo praticati dalle concessionarie e i tanti divieti legati alle nome anti inquinamento, nel mese di giugno 2011 il mercato dell’usato ha  fatto registrare un aumento del 5.32%.


Il dato conferma il trend positivo del settore dei veicoli di seconda mano: nei primi sei mesi del 2011 il mercato dell’usato ha registrato una crescita del 4.73% rispetto ai primi 6 mesi del 2010 con 2.403.379 passaggi di proprietà contro i 2.294.926.


Analizzando la tabella riassuntiva elaborata da CarNext (società specializzata nella vendite di vetture usate provenienti dalle flotte in noleggi o a lungo termine di LeaserPlan Italia), vediamo come 13 costruttori su 15 analizzati nel mese di giugno abbiamo registrato un incremento dei volumi sulle vetture usate. Al primo posto troviamo Ford ( +26.92%), seguita da Citroen (+ 20,61%) e da Audi  (+19.81%). Male i costruttori italiani: Fiat perde 6.48% e Alfa Romeo segna un -2%. Segno meno anche per la tedesca Bmw, con un calo del 2.07%


 Dati simili anche sull’analisi di vendita durante i primi sei mesi dell’anno: nonostante Fiat sia il marchio più venduto (26% dell’intero mercato dell’usato) perde l’1.02% e Alfa Romeo il 0.24%. Al primo posto troviamo Ford (con una quota del 6%) che ottiene un +19.42%, seguita da Citroen (+18.44%) e Nissan (+17.59%).