Mercato auto in ripresa a maggio: più 7,6% in Europa

Vendite di auto nuove in Europa: i dati di maggio mostrano un più 7,6% rispetto a 1 anno fa. L’Italia è a più 3,6%, molto bene Alfa Romeo.

Mercato auto in ripresa a maggio: più 7,6% in Europa

di Andrea Barbieri Carones

17 giugno 2011

Vendite di auto nuove in Europa: i dati di maggio mostrano un più 7,6% rispetto a 1 anno fa. L’Italia è a più 3,6%, molto bene Alfa Romeo.

Dopo i dati perennemente negativi degli scorsi mesi, il mercato auto comincia a dare in primi segni di ripresa: i dati rilevati dall’Acea (Associazione europea dei costruttori di automobili) mostrano che in maggio le vendite di nuove auto in Europa sono aumentate del 7,6% rispetto allo stesso mese del 2010, attestandosi a 1.252.599 unità.

Tra i mercati principali cresce l’Italia, che con un più 3,6% è comunque sotto la media continentale e sotto anche al settore dell’usato, che secondo le cifre di CarNext – società specializzata nella vendita di vetture usate provenienti dalle flotte in noleggio a lungo termine di LeasePlan Italia – a maggio ha toccato un +7,15%.

Ritornando al nuovo, nei primi 5 mesi del 2011 il mercato è sceso dello 0,4%, complice anche la diminuzione di aprile dove si era toccato un meno 3,8% rispetto a 12 mesi prima. Il risultato del mese di maggio appena trascorso è comunque doppiamente importante perché rappresenta il miglior incremento dal marzo del 2010.

Ottima la performance della Germania, che con un più 22% supera nettamente la Francia (più 6,1). Male invece il Regno Unito con meno 1,7% e malissimo la Spagna, dove sono state vendute il 23,3% di auto in meno rispetto a maggio 2010.

Se l’Europa sorride, Fiat non piange: in maggio sono infatti state poco meno di 91.000 le auto facenti capo al gruppo vendute in Europa, con una crescita dello 0,2% che tuttavia ha perso quote passando in un anno dal 7,8 al 7,3%, ma confermando comunque la quota di aprile.

All’interno del gruppo, cala il brand Fiat (meno 6,7%) ma crescono Lancia (più 2,7%) e soprattutto Alfa Romeo che ha trainato tutta l’azienda guidata da Sergio Marchionne registrando un più 61%, grazie alle 12.922 unità vendute con exploit in quasi tutti i Paesi, fra cui spicca il più 517,8% segnato in Olanda.

No votes yet.
Please wait...