Vendite aprile: Fiat cala ancora, Alfa Romeo +61%

Ad aprile vanno male le vendite europee di auto del gruppo Fiat. Si salva solo Alfa Romeo, brand col più alto tasso di crescita del continente.

Vendite aprile: Fiat cala ancora, Alfa Romeo +61%

di Andrea Barbieri Carones

17 maggio 2011

Ad aprile vanno male le vendite europee di auto del gruppo Fiat. Si salva solo Alfa Romeo, brand col più alto tasso di crescita del continente.

Calano le vendite di aprile del Gruppo Fiat. A livello europeo, le cifre ufficiali parlano di 82.315 vetture nuove pari ad un calo del 7,8% rispetto allo stesso mese dello scorso anno, quando invece furono 89.277. Anche considerando i dati del primo quadrimestre, i brand del Lingotto non mostrano segni di recupero. Anzi: se nel periodo gennaio-aprile del 2010 furono vendute 415.172 auto, 12 mesi più tardi ci si è fermati a 346.310, con un calo del 16,6%.

Come sempre, i dati di aprile variano in base al singolo marchio: Fiat è scesa del 14,8% su un anno fa, Lancia ha registrato un meno 11,9% mentre Alfa Romeo continua a far parlare di è un modo positivo con un più 61,7% e 12.650 unità immatricolate, diventando il brand con il più alto tasso di crescita in Europa. Calcolando le cifre dei primi 4 mesi, le percentuali sono ancora più negative: meno 23,3% per Fiat, meno 20,7% per Lancia e più 52,2 per le auto del Biscione.

Si abbassano le vendite e scende anche la quota di mercato: se ad aprile 2010 era del 7,6% oggi siamo al 7,3%, comunque in progressione rispetto a marzo quando si era sul 6,7%. Considerando il primo quadrimestre, il gruppo si attesta al 7,2% rispetto all’8,4% di 12 mesi prima.