Usato: negli USA è boom per i marchi giapponesi

Negli Stati Uniti volano le vendite di auto usate e anche i prezzi medi. Determinante il calo della produzione a seguito del sisma in Giappone.

In mancanza di auto nuove disponibili, negli Stati Uniti aumentano le transazioni di quelle di seconda mano. Una ricerca fatta a livello nazionale ha evidenziato che nei primi 4 mesi del 2011 sono state vendute 7.158.917 vetture usate, con un aumento del 10% rispetto allo stesso periodo del 2010 e con un picco di 2.650.619 unità in aprile (più 14% sullo scorso anno).

I motivi di questo boom? Riduzione della produzione di auto nuove (soprattutto provenienti dal Giappone) e prezzo della benzina sempre più alto sono tra le cause di questa tendenza che stupisce anche gli stessi concessionari. "E' una cosa che non ho mai visto in 27 anni di attività" ha detto un rivenditore di San Bernardino, in California, sottolineando che anche i prezzi sono in crescita.

"La stessa auto che 6 mesi fa vendevo per 5.000 dollari, oggi la vendo a 6.500, soprattutto se è una Toyota o una Honda". E questo si può applicare a tutti i dealers degli States, che vedono anche diminuire il parco auto in vendita vista la grande richiesta. A salire sono stati i prezzi delle Hyundai (una media di più 22%) e delle Ford, che registrano un più 14% medio.

Sulla base di questo studio, si prevede che il mercato totale delle auto usate per il 2011 potrebbe raggiungere le 13,1 milioni di unità. Relativamente alla categoria dei veicoli, il valore delle auto compatte usate in aprile è cresciuto del 17,7% rispetto a un anno prima, mentre le "midsize" sono salite del 13,3%). In calo, invece, i prezzi medi dei Suv e dei pick up: meno 3,5 e meno 2,7%, i primi a scontare l'elevato prezzo del carburante.

Anche in Italia le vendite di auto usate sono in crescita, come testimoniano i dati resi noti da CarNext, l'azienda specializzata nella vendita di vetture usate provenienti dalle flotte in noleggio a lungo termine di LeasePlan Italia.

Se vuoi aggiornamenti su USATO: NEGLI USA È BOOM PER I MARCHI GIAPPONESI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 09 maggio 2011

Vedi anche

Suzuki: raggiunta quota tre milioni nello stabilimento di Esztergom

Suzuki: raggiunta quota tre milioni nello stabilimento di Esztergom

Magyar Suzuki Corporation, inaugurata nel 1991, celebra la Suzuki "numero tre milioni": è una S-Cross. Esportazioni in più di cento Paesi.

Mercato auto: l’Europa cresce a doppia cifra

Mercato auto: l’Europa cresce a doppia cifra

Marzo 2017 con il segno più: l’immatricolato cresce del 10,9% nei Paesi UE e del 18,2% in Italia. Fca è al quinto posto nella top ten europea.

Tesla in Borsa supera anche General Motors

Tesla in Borsa supera anche General Motors

Dopo il clamoroso sorpasso della scorsa settimana su Ford, il titolo Tesla supera anche un altro colosso quale General Motors.