Daimler e Rolls Royce insieme per i motori Tognum

Daimler e Rolls Royce Plc potrebbero acquisire congiuntamente la tedesca Tognum, produttrice di motori diesel, per 3,3 miliardi di euro.

I motori V6 e V8 Mercedes

Altre foto »

Vale 3,2 miliardi di euro Tognum, produttrice tedesca di motori diesel. Tanto hanno offerto Daimler e la britannica Rolls-Royce Group Plc (divisione specializzata nell'aerospaziale), con l'intenzione di costituire allo scopo una joint venture paritetica. 

Un'offerta congiunta sul totale del capitale che supera del 30% la quotazione dell'azienda alla chiusura di venerdì 4 marzo 2011, data dell'ultimo giorno di scambi prima che le due società manifestassero il proprio interesse all'acquisto.I due Gruppi dimostrano così di voler investire nello sviluppo di nuove motorizzazioni a combustione (in particolare a gasolio), parallelamente all'annunciata strategia di elettrificazione nel settore automobilistico.

Tognum è una società quotata alla Borsa di Francoforte, attiva nella produzione di motori, sistemi di propulsione e componentistica per var setori industriali tra i quali quello della Marina, dell'Energia e della Difesa.

Anche se l'operazione Daimler-Rolls Royce dovesse andare in porto gli attuali siti produttivi dovrebbero essere mantenuti. In realtà Daimler possiede già il 28,4% della società e la nuova compagnia includerà anche questa quota. In questo modo i due colossi europei metteranno le basi per la creazione di attore globale nel settore dei motori industriali di primaria importanza, in particolare nel settore aerospaziale.

Se vuoi aggiornamenti su DAIMLER E ROLLS ROYCE INSIEME PER I MOTORI TOGNUM inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Noemi Ricci | 09 marzo 2011

Vedi anche

Mercato Europa: a gennaio +10,1%, bene FCA

Mercato Europa: a gennaio +10,1%, bene FCA

Il mercato auto europeo inizia molto bene il 2017, portando una crescita a due zeri alla maggior parte dei Gruppi automobilistici.

Psa interessata all

Psa interessata all'acquisizione di Opel?

Il Gruppo francese (Peugeot, DS, Citroen) potrebbe trattare con General Motors per rilevare Opel.

Alfa Romeo Giulia Sportwagon: cancellata la produzione

Alfa Romeo Giulia Sportwagon: cancellata la produzione

I dirigenti Alfa hanno bocciato la Giulia Sportwagon, che quindi non arriverà mai sul mercato. Il marchio punta sul nuovo SUV Stelvio.