Unrae: aumentano i diesel, ma calano le bi-fuel

Nel 2010 c'è stato un calo di vendite di auto a gas e un aumento di quelli a gasolio. I dati arrivano da Unrae.

Diminuiscono le auto a metano e aumentano quelle alimentate a gasolio. I dati provengono da Unrae, l'associazione che unisce i rappresentanti delle Case automobilistiche straniere in Italia, la quale ha riscontrato che nel 2010 le auto diesel sono passate dal 41,8% del totale del 2009 al 45,9% dello scorso anno, con punte del 49,7% (praticamente la metà) nel solo mese di dicembre, anticipando quindi un andamento che è probabile continuerà del 2011.

La crescita del numero di questo tipo di auto è stata parallela alla diminuzione delle vetture bi-fuel benzina GPL o metano, la cui quota di mercato è scesa al 17,6% a causa soprattutto del calo dei veicoli venduti ai privati, compensati in parte dall'aumento di quelli ceduti alle aziende o al noleggio.

La mancanza di ecoincentivi statali ha provocato poi la diminuzione delle vendite di auto di segmento A, dominato ancora dalla Fiat Panda, mentre non ha inciso molto sul segmento B dove la Fiat Punto la fa da padrona. Bene invece il segmento C, guidato dalla VW Golf. Stabili, invece, i segmenti superiori D, E ed F, in cui le auto più vendute con alimentazione a gas sono, rispettivamente, la Audi A4, la Mercedes Classe E e la Porsche 911.

Positive le vendite dei crossover a gas (con raddoppio della quota di mercato) e monovolume, trend stabile per i fuoristrada e diminuzione per le berline e soprattutto per i minivan piccoli che hanno perduto il 22,4%.

Se vuoi aggiornamenti su UNRAE: AUMENTANO I DIESEL, MA CALANO LE BI-FUEL inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 18 gennaio 2011

Vedi anche

Mercato Europa: a gennaio +10,1%, bene FCA

Mercato Europa: a gennaio +10,1%, bene FCA

Il mercato auto europeo inizia molto bene il 2017, portando una crescita a due zeri alla maggior parte dei Gruppi automobilistici.

Psa interessata all

Psa interessata all'acquisizione di Opel?

Il Gruppo francese (Peugeot, DS, Citroen) potrebbe trattare con General Motors per rilevare Opel.

Alfa Romeo Giulia Sportwagon: cancellata la produzione

Alfa Romeo Giulia Sportwagon: cancellata la produzione

I dirigenti Alfa hanno bocciato la Giulia Sportwagon, che quindi non arriverà mai sul mercato. Il marchio punta sul nuovo SUV Stelvio.