Alfa Romeo: la Giulietta centra gli obiettivi di vendita

Alfa Romeo stimava di vendere 40.000 Giulietta nel 2010 e le vendite sono arrivate a quota 39.800. Nel 2011 si punta a 100.000 unità.

Alfa Romeo: la Giulietta centra gli obiettivi di vendita

Tutto su: Alfa Romeo Giulietta

di Andrea Barbieri Carones

17 gennaio 2011

Alfa Romeo stimava di vendere 40.000 Giulietta nel 2010 e le vendite sono arrivate a quota 39.800. Nel 2011 si punta a 100.000 unità.

All’indomani del referendum tra i dipendenti Fiat che ha sancito l’accoglimento del piano Marchionne, ecco delinearsi un dato che premia le scelte di Alfa Romeo e, soprattutto, le sue previsioni di vendita. Il riferimento è soprattutto alla Giulietta, l’ultimo esemplare della Casa del Biscione, in vendita dalla scorsa primavera: se i vertici avevano previsto l’immatricolazione di 40.000 unità, la realtà è andata davvero molto vicina visto che fino al 31 dicembre ne sono state consegnate 39.800.

Se la commercializzazione proseguirà con questo ritmo, l’azienda pensa di chiudere il 2011 con 100.000 unità vendute. A contribuire a questo successo ci sono anche i numerosi riconoscimenti che le sono stati attribuiti, tra cui il premio Auto Europa 2011 e il titolo di “compatta dell’anno” della rivista francese “Argus”, grazie al buon prezzo unito ai bassi costi di esercizio. La Giulietta non è per ora presente sui mercato di America e Asia.

In un mercato europeo in generale flessione, il brand Alfa risulta controtendenza soprattutto in Germania, dove è cresciuto del 113,5% rispetto al 2009. A fronte delle 120.000 auto previste in tutto il vecchio continente, il Biscione ne ha commercializzate 110.218.[!BANNER]