UE: mercato auto in calo nel 2010

Mercato in calo nei paesi dell’UE, con il 2010 che si conferma un anno difficile e previsioni difficili sull’andamento dei prossimi mesi.

UE: mercato auto in calo nel 2010

di Giuseppe Cutrone

14 gennaio 2011

Mercato in calo nei paesi dell’UE, con il 2010 che si conferma un anno difficile e previsioni difficili sull’andamento dei prossimi mesi.

Il 2010 si conferma un anno difficile per il mercato automobilistico. Dopo il trend al ribasso che è stata praticamente una costante dell’anno appena concluso, anche il mese di dicembre ha fatto registrare un calo, come evidenziano i numeri di Acea appena diffusi dall’Anfia.

L’ultimo mese dell’anno le immatricolazioni complessive in Europa sono state 1.048.378 unità, con un calo del 2,7% rispetto al numero ai numeri registrati nello stesso mese del 2009, portando così il saldo negativo dell’intero anno a -4,9%, con 13.785.598 unità immatricolate.[!BANNER]

Il trend al ribasso è comunque generalizzato, tanto che, considerando i primi cinque mercati UE comprensivi dell’area EFTA1, solamente Gran Bretagna e Spagna hanno chiuso con un numero positivo, mentre ha fatto peggio di tutti la Germania, dove il segno meno ha preceduto un numero in doppia cifra. Sono riusciti a contenere i danni, invece, Italia e Francia, pur mostrando comunque tutte le difficoltà del momento.

In dettaglio, il mercato dell’auto nel nostro Paese ha fatto segnare a dicembre una caduta del -21,7% rispetto a dicembre 2009, corrispondente a 130.319 immatricolazioni complessive. In calo del 9,2% il dato relativo alle vendite su base annuale, con il totale di esemplari venduti in Italia nel 2010 che ammonta a 1.960.282 unità complessive.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...