Alfa Romeo: a luglio gli “Alfa Days” per MiTo e Giulietta

Anticipo zero e allestimenti full optional per gli esemplari in pronta consegna: il mese di luglio Alfa Romeo si fa invitante per i potenziali nuovi acquirenti.

Alfa Romeo: a luglio gli “Alfa Days” per MiTo e Giulietta

Tutto su: Alfa Romeo Giulietta

di Francesco Giorgi

11 luglio 2018

A fronte di un mese di giugno concluso con un calo del 22,7% (risultato tuttavia compensato dal +8,1% fatto registrare nell’arco del primo semestre 2018), Alfa Romeo prosegue il proprio percorso di riposizionamento annunciato nelle scorse settimane attraverso il debutto del SUV di segmento E nonché della attesa coupé GTV su base Giulia: un progetto in ottica a breve-medio termine; più nell’immediato, i vertici FCA si prefiggono il raggiungimento di quota 50.000 unità Alfa Romeo vendute in Italia nel 2018.

Forte di questi intendimenti, il marchio del Biscione offre un piano promozionale per la propria gamma, in vigore questo mese e relativo a MiTo, Giulietta, Giulia e Stelvio: è l’iniziativa “Alfa Days”, anticipata in questi giorni da due video ufficiali pubblicati da Alfa Romeo nel proprio canale YouTube.

Per Alfa Romeo Giulia ed Alfa Romeo Stelvio, l’offerta presuppone una supervalutazione dell’usato (fino a 4.000 euro) nel caso di acquisto di una vettura in pronta consegna. Riguardo alla collaudatissima MiTo, giunta al termine del proprio ciclo di produzione (in questi giorni ha avuto inizio l’iter di “stop” delle linee di assemblaggio MiTo di Mirafiori), l’offerta degli “Alfa Days” dà la possibilità ai nuovi clienti di acquistarne un esemplare in pronta consegna già corredato di tutti gli optional previsti. Lo stesso avviene per Alfa Romeo Giulietta.

Nel dettaglio, indica una nota FCA diramata in queste ore, la nuova proposta “Andrà andrà a sommarsi alla già forte offerta in corso dedicata alla gamma Giulietta, che prevede fino a 7.000 euro di vantaggi, anche senza usato da permutare o da rottamare”. Riguardo alle offerte di acquisto dilazionato, per gli acquirenti viene dato accesso ad un finanziamento con TAN 0% (anch’esso fa parte della iniziativa “Alfa Days”); o, in alternativa, resta la possibilità di aderire al finanziamento MenoMille: in questo caso il prezzo promozionale di MiTo sarà pari a 11.450 euro, mentre quello di Giulietta partirà da 16.500 euro. In entrambi i casi tutti gli optional saranno in omaggio. Da notare che Alfa Romeo MiTo, popolare “segmento B” del Biscione che in questa fase di fine carriera può essere dunque acquistata “full optional”, è disponibile da alcuni mesi in declinazione “Urban”, affiancata dalla variante “Veloce”, dalla connotazione maggiormente sportiva. La più grande Alfa Romeo Giulietta, al contrario, resterà in produzione ancora per diverso tempo: a differenza della attuale serie, recentemente i vertici FCA ne hanno annunciato una futura versione evolutiva, che di fatto – ferma restando la medesima “base” progettuale meccanica ma non un nuovo pianale – porterà allo sviluppo di una nuova generazione per Giulietta, chiamata ad inserirsi nel “new deal” del Biscione confermato nelle scorse settimane. Quanto al periodo di debutto della “nuova generazione” per Alfa Romeo Giulietta, le bocche sono al momento cucite: l’iniziativa “Alfa Days” di luglio può, dunque, invogliare nuovi potenziali acquirenti ad accaparrarsi un esemplare della altrettanto collaudata “segmento C” Alfa Romeo.