Chrysler investirà 1 miliardo a Brampton in Canada

Il Gruppo americano investirà nello stabilimento canadese dove si produce anche la trazione posteriore che equipaggerà le future berline Alfa e Lancia

Chrysler investirà 1 miliardo a Brampton in Canada

di Francesco Donnici

11 gennaio 2011

Il Gruppo americano investirà nello stabilimento canadese dove si produce anche la trazione posteriore che equipaggerà le future berline Alfa e Lancia

Sergio Marchionne, parlando alla cerimonia per l’inaugurazione del nuovo anno produttivo tenutasi nello stabilimento Chrysler di Brampton in Canada, ha annunciato la volontà di restituire tutti i prestiti ottenuti dal governo americano e canadese e di voler investire proprio nell’impianto di Brampton in un nuovo centro di verniciatura e di aumentare fino a tre i turni per la produzione.

L’investimento che dovrebbe aggirarsi sul miliardo di euro – sarà effettuato nel 2012, visto che il denaro disponibile nel bilancio dell’anno appena iniziato non sarebbe sufficiente. Lo stabilimento Chrysler di Brambton è estremamente importante sia per la Casa di Auburn Hills che per Fiat, visto che proprio in questa fabbrica si producono le trazioni posteriori del Gruppo che saranno utilizzate anche dalle future vetture di alta gamma di Alfa Romeo e Lancia.

Proprio a proposito della nuova berlina Lancia, Marchionne ha assicurato che le prime unità a benzina della futura berlina arriveranno in Europa per questa estate, mentre per le motorizzazioni diesel bisognerà attendere il terzo trimestre del 2011. Negli ambiziosi programmi del Gruppo c’è anche l’intenzione da parte di Fiat di salire fino al 51% nella quota di Chrysler, infatti proprio nelle scorse ore lo stesso Marchionne ha annunciato al Salone di Detroit il passaggio dal 20 al 25% delle azioni della Costruttore americano possedute dal Lingotto.[!BANNER]

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...