Il mercato cinese nel 2010 vale 18 mln di unità (+32%)

Vendite record in Cina, con di 18,06 milioni di vendite e 18,26 unità prodotte in crescita rispettivamente del +32,37% e +32,44%.

La Cina si conferma uno dei mercati più dinamici e dalle prospettive più ampie a livello mondiale,  oltre ad affermarsi come il più grande produttore al mondo di automobili. Il 2010 si è chiuso infatti con un successo che in numeri si è tradotto in 18,06 milioni di vendite per una crescita del +32,37% rispetto al 2009. La produzione di auto ha invece toccato i 18,26 milioni  di unità, in aumento del +32,44%. 

A rivelarlo è stato il segretario generale associato dell'associazione cinese dei produttori di auto (Caam), Zhu Yiping, durante una conferenza stampa. A ulteriore conferma dell'importanza del mercato cinese nel mondo automobilistico ci sono i dati record di dicembre 2010, quando erano ancora erano in vigore le agevolazioni per l'acquisto delle auto di piccola cilindrata: 1,67 milioni di auto vendute, corrispondente al +17,9% rispetto all'anno predente. Un ottimo risultato, anche se analizzando i dati mese su mese si è verificato un calo del -1,79%. 

Distinguendo tra le vendite di automobili per i privati e quelle commerciali, le prime sono aumentate del +33,17% rispetto al 2009 attestandosi a 13,76 milioni, mentre le seconde sono salite del +29,9% anno su anno arrivando a quota 4,3 milioni.

Sempre a dicembre 2010 la produzione di auto è stata di 1,87 milioni di unità,  con una crescita del +22,3% annuo e del +6,27% su base mensile.

Già nel 2009 era avvenuto il sorpasso sul colosso degli Stati Uniti da parte della Cina, che è così divenuta il primo mercato mondiale dell'auto. Per il 2011 è probabile che la crescita subisca un piccolo rallentamento: secondo gli esperti Caam dovrebbe essere "solo" del +10%, pari a 20 milioni di unità.

Se vuoi aggiornamenti su IL MERCATO CINESE NEL 2010 VALE 18 MLN DI UNITÀ (+32%) inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Noemi Ricci | 10 gennaio 2011

Vedi anche

Cina, Fca interrompe la produzione dei modelli Viaggio e Ottimo

Cina, Fca interrompe la produzione dei modelli Viaggio e Ottimo

Stop alla produzione di Fiat Viaggio e Ottimo, modelli di segmento C su pianale Giulietta nati dalla joint venture Fca–Gac: si punta tutto su Jeep?

Dieselgate: indagine francese sul Gruppo FCA

Dieselgate: indagine francese sul Gruppo FCA

Dopo la diffusione del primo lancio di agenzia Il titolo del Gruppo FCA ha registrato una calo del 3,8%.

Mercato Auto: a febbraio rallenta la crescita, bene FCA

Mercato Auto: a febbraio rallenta la crescita, bene FCA

Il mercato auto rallenta la sua crescita nel mese di febbraio, ma Italia e il Gruppo FCA continuano a macinare ottimi risultati.