Toyota: nel primo trimestre la metà delle auto vendute è ibrida

Toyota Motor Europe ha dichiarato un incremento del 4% delle vendite dei modelli Toyota e Lexus raggiungendo una quota di mercato del 5,1%. L’ibrido rappresenta il 55% delle vendite.

Toyota: nel primo trimestre la metà delle auto vendute è ibrida

Tutto su: Toyota

di Valerio Verdone

11 aprile 2018

Risultati di vendita positiva per Toyota Motor Europe nel primo trimestre 2018, un periodo nel quale ha immatricolato 280.300 veicoli Toyota e Lexus facendo segnare un aumento del + 4% rispetto al 2017. Ma non è tutto, perché la quota di mercato complessiva del gruppo è aumentata dello 0,1% arrivando al 5,1%.

Merito della crescita evidente delle vetture ibride che hanno fatto segnare un + 18% su base annua con 125.400 unità. Attualmente, le auto ibride rappresentano il 45% delle vendite totali e raggiungono la quota significativa del 55% in Europa occidentale.

È innegabile che a questo risultato abbia contribuito anche il lancio della Toyota C-HR che ha veicolato il passaggio di molti clienti verso l’ibrido. Ma bisogna annoverare anche il grande apprezzamento per gli altri modelli come  Yaris Hybrid, Auris Hybrid e RAV4 Hybrid, che hanno fatto segnare in ogni caso un record di vendite.

Anche l’andamento di mercato di Lexus merita una certa considerazione visto che le vendite sono cresciute del 2% e che le ibride rappresentano il 98% delle vendite in Europa occidentale.

“Siamo molto contenti della crescita ottenuta dal 2017 fino al 2018. Il mercato europeo continua a crescere e le nostre performance sono ancora migliori. La nostra gamma di veicoli elettrici ibridi con 16 modelli Toyota e Lexus rappresenta ora il 45% delle nostre vendite totali. Mi aspetto che il 2018 sia un altro anno positivo per Toyota con un aumento delle vendite, in particolare delle ibride”. Ha dichiarato il Dr Johan van Zyl, Presidente e CEO di Toyota Motor Europe.