Veicoli commerciali: ma quale crisi?

Secondo i dati Acea sul mercato europeo il settore ha registrato 152.717 nuove unità nel mese di ottobre, in crescita del 12%

Iveco Stralis: foto interni ed esterni

Altre foto »

Mentre tutti gli altri soffrono con segnali di flessione a doppia cifra, c'è un settore che se la passa decisamente meglio. È quello dei veicoli commerciali che secondo gli ultimi numeri diffusi dall'Acea, l'associazione dei costruttori automobiistici europei, ha registrato nel mese di ottobre una crescita del 12% nelle immatricolazioni, con 152.717 unità vendute.

Il settore dei veicoli commerciali per aziende e imprese in altre parole conferma nel vecchio continente le sue performance a segno positivo, cominciate già nello scorso mese di marzo con tutti i diversi segmenti in crescita, ad eccezione di quello degli autobus.

I veicoli commerciali leggeri in particolare (cioè con peso inferiore a 3,5 tonnellate) sono cresciuti del 7,4% a 125.914 unità in ottobre e dell'8,5% sull'intero anno a quota 1.224.023. A fare la parte del leone però è il segmento dei mezzi pesanti (oltre 16 tonnellate di peso) che ha registrato in ottobre 16.628 nuove immatricolazioni con una crescita eccezionale del 53,7%.

Molto bene anche i veicoli commerciali di medie dimensioni (fra 3,5 e 16 tonnellate) che hanno chiuso a quota 24.328 unità, in aumento del 47,7%. In controtendenza infine il comparto degli autobus che ha archiviato una flessione in ottobre del 5,8% (2.475 unità).

Se vuoi aggiornamenti su VEICOLI COMMERCIALI: MA QUALE CRISI? inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Lorenzo Stracquadanio | 26 novembre 2010

Vedi anche

Mercato Europa: a gennaio +10,1%, bene FCA

Mercato Europa: a gennaio +10,1%, bene FCA

Il mercato auto europeo inizia molto bene il 2017, portando una crescita a due zeri alla maggior parte dei Gruppi automobilistici.

Psa interessata all

Psa interessata all'acquisizione di Opel?

Il Gruppo francese (Peugeot, DS, Citroen) potrebbe trattare con General Motors per rilevare Opel.

Alfa Romeo Giulia Sportwagon: cancellata la produzione

Alfa Romeo Giulia Sportwagon: cancellata la produzione

I dirigenti Alfa hanno bocciato la Giulia Sportwagon, che quindi non arriverà mai sul mercato. Il marchio punta sul nuovo SUV Stelvio.