Boom incentivi: già 95.000 richieste

Già 95.000 richieste dal 7 Febbraio, data di lancio degli incentivi per l’acquisto di auto nuove. Segno che la misura finora ha funzionato

Boom incentivi: già 95.000 richieste

di Leopoldo Canetoli

18 marzo 2009

Già 95.000 richieste dal 7 Febbraio, data di lancio degli incentivi per l’acquisto di auto nuove. Segno che la misura finora ha funzionato

.

Per il momento fanno gola. Gli incentivi fanno correre il mercato dell’auto. Lo comunica l’ACI, che ha elaborato un primo consuntivo delle pratiche inoltrate per la richiesta del bonus: si tratta di 95 mila richieste dal 7 febbraio, data di entrata in vigore degli incentivi, al 16 Marzo.

In particolare 50 mila domande sono legate a incentivi per l’acquisto di auto nuove a fronte della rottamazione di vecchi veicoli, mentre le restanti 45 mila sono pratiche relative e vetture ecologiche per le quali l’incentivo scatta anche senza rottamazione.

Il trend, come si può capire, è comunque positivo, anche se le immatricolazioni di Febbraio sono ancora pesantemente in rosso, con 165 mila vetture e una percentuale negativa del 24,4 % rispetto alla stagione scorsa. Comunque nell’ultima settimana di Febbraio si è visto un aumento dello 0,3% e questo ha fatto prevedere al Centro Studi Promotor e all’UNRAE un possibile Marzo in positivo.

E sempre il Centro Studi Promotor, per bocca del direttore Gian Primo Quagliano, continua a richiedere a gran voce il decreto attuativo che chiarirà l’intervento della Sace a garanzia degli acquisti a rate: l’idea è una assicurazione sui concessionari. Ma resta ancora in sospeso il nuovo tavolo di settore che il Ministero dello Sviluppo Economico aveva preannunciato per la prima decade di Marzo.