Spyker conferma: sotto le Saab, motori Bmw

Un comunicato ufficiale conferma la futura collaborazione tra il marchio olandese e quello tedesco per la fornitura di componenti a Saab

Spyker Cars, proprietaria del Gruppo Saab, ha rilasciato un comunicato ufficiale che conferma le voci di una possibile trattativa con il Gruppo Bmw per la condivisione di componenti.

Il primo modello a beneficiare di questo accordo sarà la nuova generazione della Saab 9-3 prevista per il 2012. La berlina svedese infatti monterà un nuovo diesel da 220 CV progettato dalla Casa di Monaco utilizzando la tecnologia EfficientDynamics che equipaggia le vetture ecocompatibili Bmw.

Anche la 9-2, futura compatta premium del marchio svedese attesa per il 2014, potrebbe beneficiare di questa joint-venture, prendendo in prestito il versatile pianale della nuova MINI Countryman e i suoi propulsori di piccola cilindrata, di cui la Casa Svedese risulta momentaneamente sprovvista.

Se vuoi aggiornamenti su SAAB inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 27 settembre 2010

Altro su Saab

Saab: stop definitivo al marchio svedese
Attualità

Saab: stop definitivo al marchio svedese

Il consorzio NEVS non è riuscito ad acquisire i diritti sul brand: nel 2017 la produzione di auto elettriche inizierà con un nuovo marchio.

Saab potrebbe produrre auto elettriche in Cina
Ecologiche

Saab potrebbe produrre auto elettriche in Cina

Il ritorno di Saab potrebbe passare per l'auto elettrica. NEVS, la società che controlla la casa svedese, aprirà infatti un nuovo impianto in Cina.

Saab 9-3 Aero 2014: in Svezia da 31.510 euro
Anteprime

Saab 9-3 Aero 2014: in Svezia da 31.510 euro

La Saab 9-3 della rinascita sarà in vendita dal 10 dicembre.