Lancia saluta la Germania

Le vetture del Brand Lancia non saranno più commercializzate sul mercato tedesco

Lancia saluta la Germania

Tutto su: Lancia Ypsilon

di Valerio Verdone

08 maggio 2017

Si conclude amaramente, con il ritiro della Ypsilon dal mercato tedesco, l’esperienza Lancia in Germania, dove si riunirà anche il club dedicato al Marchio italiano per un incontro che sa già di nostalgico. E’ l’ennesimo indizio di un Brand ormai sul viale del tramonto e tenuto a galla esclusivamente dalla piccola utilitaria.

Una presenza che in Germania non riscuote lo stesso interesse che ha in Italia. Infatti, ne erano state vendute appena 3 nel mese di dicembre 2015, a fronte delle 648 totali dello stesso anno. Numeri che la dicono lunga su come la piccola Lancia di stampo glamour fatica a replicare all’estero il successo che ottiene sul mercato italiano.

Già, perché da noi è stabile al secondo posto nella classifica dei modelli più venduti, dietro solamente all’inossidabile Fiat Panda. Ma è un’eccezione, purtroppo, dovuta alle offerte ed al fascino che ancora riesce ad esercitare sui clienti italiani, che non hanno certo dimenticato il valore del Marchio.

Purtroppo però non ci sono i più i modelli che fecero la storia, a cominciare dalla Thema, riproposta in chiave troppo americana qualche anno fa, o la Delta, la prima, che scrisse pagine memorabili nei rally. Anche nomi altisonanti come quello della Flavia sono stati sacrificati con risultati poco edificanti sul piano delle vendite.

 

.