Risale il mercato europeo dell’auto

In Febbraio solo il 18,3% in meno rispetto al 2008: nel mese di Gennaio le vendite erano state del 22,6% in meno

Riparte il mercato europeo dell'auto e, anche se in rosso rispetto alla passata stagione, almeno con cifre meno pesanti. Soprattutto nella più solida vecchia Europa (-17,3%) rispetto alle nuove nazioni entrate nell'Euro (-30,3%).

Nella cosiddetta Europa dell'ovest sono state immatricolate in Febbraio 902.037 veicoli (-17,3%) grazie alla crescita in positivo della Germania (+21,5%) in seguito ai recenti incentivi introdotti dal Governo tedesco.

A parte Germania e Lussemburgo (+0,3%) le altre nazioni hanno segno negativo, dal -83,6% dell'Islanda al -13,2% della Francia. Gli altri mercati hanno registrato un -21,9% l'Inghilterra, -24,4% l'Italia, -48,8% la Spagna.

Nei nuovi Stati membri dell'Unione Europea  la caduta è stata maggiore, del 30,3%  rispetto al Febbraio 2008, con la Polonia che ha registrato il più alto numero di vetture registrate (30.194) mentre gli altri mercati hanno fatto segnare -7,7 la Cecoslovacchia, -44,6 l'Ungheria e -66,5 % la Romania.

Se vuoi aggiornamenti su RISALE IL MERCATO EUROPEO DELL’AUTO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Leopoldo Canetoli | 13 marzo 2009

Vedi anche

Suzuki: raggiunta quota tre milioni nello stabilimento di Esztergom

Suzuki: raggiunta quota tre milioni nello stabilimento di Esztergom

Magyar Suzuki Corporation, inaugurata nel 1991, celebra la Suzuki "numero tre milioni": è una S-Cross. Esportazioni in più di cento Paesi.

Mercato auto: l’Europa cresce a doppia cifra

Mercato auto: l’Europa cresce a doppia cifra

Marzo 2017 con il segno più: l’immatricolato cresce del 10,9% nei Paesi UE e del 18,2% in Italia. Fca è al quinto posto nella top ten europea.

Tesla in Borsa supera anche General Motors

Tesla in Borsa supera anche General Motors

Dopo il clamoroso sorpasso della scorsa settimana su Ford, il titolo Tesla supera anche un altro colosso quale General Motors.