Joint venture Mazda-Ford per il pick up

Insieme ad AutoAlliance investiranno 350 milioni di dollari in Tailandia per produrre i pickup compatti dei prossimi anni

Joint venture Mazda-Ford per il pick up

di Lorenzo Stracquadanio

09 settembre 2010

Insieme ad AutoAlliance investiranno 350 milioni di dollari in Tailandia per produrre i pickup compatti dei prossimi anni

Mazda e Ford continuano a investire in Tailandia per la produzione di pick up. I due marchi automobilistici hanno dato vita, insieme ad AutoAlliance Tailandia (Aat), a una joint venture che prevede un investimento massiccio di 350 milioni di dollari. Somma che servirà a sviluppare la fabbrica da dove usciranno dalla metà del 2011 la gamma di pickup compatti targati Mazda e Ford.

L’impegno delle due aziende nel paese risale al 1995 quando sono cominciati i primi investimenti (in 15 anni l’investimento complessivo ammonterà a 1,85 miliardi di dollari). “Questo nuovo investimento nella AutoAlliance rafforza l’impegno a lungo termine di Ford nei confronti della Tailandia, considerate una base produttiva strategica per le nostre operazioni globali”, ha detto Joe Hinrichs, presidente di Ford Motor Company, Asia Pacifico e Africa. “La nuova linea di produzione, con il supporto dell’impegno lavorativo degli addetti di Aat, e l’impegno costante dei nostri fornitori tailandesi, non potrà che migliorare sensibilmente gli aspetti di flessibilità, efficienza, qualità e rispetto dell’ambiente”.[!BANNER]

Dello stesso avviso il vice presidente esecutivo di Mazda, Masaharu Yamaki, secondo cui “Aat continuerà a rappresentare un centro di eccelenza globale per la produzione dei pick up compatti di entrambi i marchi, giocando un ruolo fondamentale nella strategia globale di Mazda”.

Attualmente il marchio Aat esporta pick up Ford e Mazda in oltre 130 mercati. Nel luglio 2007, AutoAlliance Thailand ha festeggiato 1 milione di vetture prodotte dall’inizio delle attività nel 1998. 

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...