Volano le vendite cinesi di Lamborghini

Le auto Lamborghini sono sempre più vendute in Cina (più 200%) e in tutta l’Asia pacifica, nonostante un calo a livello mondiale (meno 18%)

Volano le vendite cinesi di Lamborghini

Tutto su: Lamborghini

di Andrea Barbieri Carones

05 agosto 2010

Le auto Lamborghini sono sempre più vendute in Cina (più 200%) e in tutta l’Asia pacifica, nonostante un calo a livello mondiale (meno 18%)

Le Lamborghini piacciono soprattutto ai cinesi, che grazie a un incremento del 200% negli ordini fanno balzare il mercato del paese al secondo posto fra quelli dell’azienda di Sant’Agata Bolognese: da 26 auto del primo semestre 2009 si è passati alle 86 dello stesso periodo di quest’anno.

In realtà è l’intero mercato asiatico e del sud Pacifico (che è passato da una quota di mercato del 15,8 a una del 34%) a far registrare un aumento di consegne e a temperare il calo generale del 18%: se nel primo semestre del 2009 le auto vendute furono 825, nello stesso periodo di quest’anno sono scese a 674. Su livello differenti, invece, il fatturato, che grazie all’altalenare del valore dell’euro, è calato solo del 2,6% fino a 152,9 milioni di euro.[!BANNER]

Sempre considerando il paese della Grande Muraglia, la crescita ha portato Lamborghini ad avvicinarsi alle vendite della rivale e vicina di casa Ferrari, che ha sua volta ha registrato un trend di crescita vicino al 50% segno che le auto di lusso e le auto muscolose stanno prendendo piede anche nel Sol Levante, cosa che farà cambiare le strategie di marketing di questi mitici marchi dell’auto made in Italy.