Inarrestabile Land Rover: maggio, più 42%

Le vendite dell’ex Casa britannica (dal 2008 controllata dall’indiana Tata) a maggio sono cresciute del 42,3% rispetto allo stesso mese del 2009

Inarrestabile Land Rover: maggio, più 42%

di Andrea Barbieri Carones

11 giugno 2010

Le vendite dell’ex Casa britannica (dal 2008 controllata dall’indiana Tata) a maggio sono cresciute del 42,3% rispetto allo stesso mese del 2009

Nel mese di maggio le vendite di Land Rover sono cresciute del 42,3% a livello mondiale. Il dato, relativo allo stesso mese del 2009, è trainato in maniera decisa dal mercato cinese che – da solo – ha fatto segnare un più 104%, seguito da quello britannico e da quello medio orientale e nordafricano, che hanno registrato un più 28,7%, merito soprattutto della Freelander 2, che è in testa alle preferenze. Molto bene anche l’Italia (più 25,9%) e il nord America (più 24%).

Lo storico marchio inglese nato subito dopo la guerra e passato in mani indiane (Tata group) nel marzo del 2008 ha così venduto 15.181 esemplari in vari continenti.

“Tutti i principali mercati hanno avuto un incremento rispetto al 2009” ha comunicato la compagnia. “Se la Cina è in testa alla percentuale di aumento di immatricolazioni, il Regno Unito rimane saldamente al primo posto con 3.040 unità vendute”.[!BANNER]

Range Rover – che in questi giorni festeggia il 40° compleanno – è stato invece il modello con le performance migliori avendo segnato un aumento del 121% nelle immatricolazioni, sempre rispetto al maggio del 2009.

No votes yet.
Please wait...