L'auto più economica? Sarà della Geely

Il costruttore cinese Geely dal 2012 metterà in commercio la IG, l'auto meno cara al mondo che batterà anche la Tata Nano

Il costruttore Geely presto soffierà a Tata Motors la palma d'oro di produttore dell'auto meno costosa al mondo. E' così partita una "guerra al ribasso" da parte delle Case asiatiche, che vede ora l'azienda cinese lavorare allo sviluppo di una minicar chiamata Gleagle IG, che secondo i piani dovrebbe essere più affidabile e più robusta della già economicissima Tata Nano, ma costerà circa 2250 dollari, una manciata di banconote in meno della rivale indiana.

Secondo i piani, la IG dovrebbe essere commercializzata in Cina nella prima parte del 2012, prima di essere esportata nel resto del mondo o per lo meno in quei paesi dove si possono ottenere grandi numeri. Anche se nessuno sa come possa essere la Geely IG, un prototipo è stato presentato allo scorso Motor Show di Shanghai: 2 porte, un motore 1.000 di cilindrata e 70 cavalli di potenza e un sistema di pannelli solari in grado di far funzionare l'impianto di climatizzazione dell'auto.

Mentre tutti si chiedono quanto sicura possa essere un'auto così, la Geely anticipa a tutti gli scettici che è sua intenzione superare la Nano in quanto a qualità e a design, costruendo un solido veicolo in metallo invece che una "cosa di plastica" come la Tata Nano.

Se il programma Geely andasse in porto, quest'auto costerebbe tanto quanto un taglia erba a una di quella macchinine elettriche che girano per i campi da golf.

Se vuoi aggiornamenti su L'AUTO PIÙ ECONOMICA? SARÀ DELLA GEELY inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 25 maggio 2010

Vedi anche

Cina, Fca interrompe la produzione dei modelli Viaggio e Ottimo

Cina, Fca interrompe la produzione dei modelli Viaggio e Ottimo

Stop alla produzione di Fiat Viaggio e Ottimo, modelli di segmento C su pianale Giulietta nati dalla joint venture Fca–Gac: si punta tutto su Jeep?

Dieselgate: indagine francese sul Gruppo FCA

Dieselgate: indagine francese sul Gruppo FCA

Dopo la diffusione del primo lancio di agenzia Il titolo del Gruppo FCA ha registrato una calo del 3,8%.

Mercato Auto: a febbraio rallenta la crescita, bene FCA

Mercato Auto: a febbraio rallenta la crescita, bene FCA

Il mercato auto rallenta la sua crescita nel mese di febbraio, ma Italia e il Gruppo FCA continuano a macinare ottimi risultati.