A Nissan l'accordo Daimler-Renault piace

Ci sarebbe anche Nissan tra i marchi coinvolti nell'accordo Daimler-Renault. Intanto, il gruppo Renault-Nissan ha inauguarato una nuova fabbrica

Nissan Micra al Salone di Ginevra 2010

Altre foto »

Ci sarebbe anche Nissan tra i marchi interessati all'accordo che vede coinvolti, mediante uno scambio azionario che potrebbe aprire a una partnership di lungo periodo, il gruppo Renault e Daimler. Nissan sarebbe coinvolta nell'accordo grazie al suo stretto legame con la casa francese, che ne possiede il 44,3% delle azioni. La partecipazione del colosso nipponico potrebbe aprire, come sottolineano diversi esperti del mercato, nuovi scenari sulle strategie future e sull'impiego di tecnologie di propulsione alternative, vista la posizione di forza che Nissan ricopre in questo specifico settore.  

Intanto, messa da parte questa voce diffusa dalla stampa, il gruppo Renault-Nissan ha inaugurato una nuova fabbrica a Chennai, in India. Lo stabilimento ha investito 990 milioni di dollari e avrà una capacità di produzione, a pieno regime, di 400.000 unità annuali, dando lavoro sin da subito a 1.500 operai. 

Le attività partiranno a maggio e il primo modello ad essere assemblato sarà la Nissan Micra, mentre è previsto per il 2011 l'avvio della produzione di modelli a marchio Renault, ovvero la Koleos e la Fuence destinate al mercato indiano.  

Così il presidente Carlos Ghosn ha presentato il nuovo stabilimento: "La nostra fabbrica di Chennai segna una tappa decisiva per l'Alleanza Renault-Nissan in India. Con la nuova Micra, avvieremo un'offensiva commerciale in India, supportata da un sito di produzione locale, capace di fabbricare prodotti sia per Renault che per Nissan".

La nuova fabbrica rappresenterà dei vantaggi anche per l'economia della regione in cui è stata costruita grazie alla presenza di un parco fornitori di sei società di Chennai che dovrebbero dare un impiego a ben 6.000 lavoratori.

Se vuoi aggiornamenti su A NISSAN L'ACCORDO DAIMLER-RENAULT PIACE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 18 marzo 2010

Vedi anche

Dieselgate: indagine francese sul Gruppo FCA

Dieselgate: indagine francese sul Gruppo FCA

Dopo la diffusione del primo lancio di agenzia Il titolo del Gruppo FCA ha registrato una calo del 3,8%.

Mercato Auto: a febbraio rallenta la crescita, bene FCA

Mercato Auto: a febbraio rallenta la crescita, bene FCA

Il mercato auto rallenta la sua crescita nel mese di febbraio, ma Italia e il Gruppo FCA continuano a macinare ottimi risultati.

Volkswagen e Tata: prove di una nuova alleanza strategica

Volkswagen e Tata: prove di una nuova alleanza strategica

Il Gruppo tedesco e il colosso indiano hanno firmato un memorandum d’intesa che anticipa una partnership per lo sviluppo di componenti e nuovi modelli