Bmw e Vw: il segmento del lusso dà profitti

In Casa Bmw i maggiori profitti arrivano dalla Serie 7 mentre in Vw è il brand Audi che ha dato ossigeno al gruppo

Bmw Serie 7 2009

Altre foto »

Il segmento del lusso è l'unico che oggi permette di fare profitti alle Case automobilistiche mentre quello delle utilitarie li deprime. Questo il messaggio di Bmw e Volkswagen, due che di veicoli di un certo livello se ne intendono.

In Bmw hanno dichiarato che nell'ultimo trimestre del 2009 la divisione auto è ritornata all'utile dopo che le vendite si erano stabilizzate nei mercati "storici" (Europa e Usa) ed erano cresciute nei paesi emergenti come Cina e Brasile, trainate dal boom di richieste di modelli costosi come quelli della Serie 7, con prezzi compresi tra 79.000 e 145.000 euro. Intanto i profitti BMW per il 2009 sono migliori di quanto ci si aspettasse e hanno raggiunto i 210 milioni di euro, pur in drastico calo (del 36%) rispetto all'anno prima.

Notizie simili dal quartier generale di Wolfsburg: Vw ha confermato di aver raggiunto l'utile, trainato dal brand Audi che ha registrato 1,6 miliardi di euro. Questo vuol dire che altri marchi del gruppo come SkodaSeat - che fanno volumi di vendita elevati - hanno a malapena raggiunto il pareggio.

"Ma se Vw arranca, cosa potranno dire i costruttori che commercializzano utilitarie su larga scala come General Motors, Opel o Renault, che hanno perso miliardi di euro nel 2009?" si chiede Ferdinand Dudenhöffer, direttore dell'automotive center presso l'Università tedesca di Duisburg.

La Bmw ha superato la crisi finanziaria meglio della sua rivale Mercedes, perché ha giocato d'anticipo tagliando la propria capacità produttiva già nel 2008, avendo quindi pochi invenduti nel 2009.

Se vuoi aggiornamenti su BMW E VW: IL SEGMENTO DEL LUSSO DÀ PROFITTI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 12 marzo 2010

Vedi anche

Daimler: auto EV e batterie in Cina per aumentare le vendite Mercedes?

Daimler: auto EV e batterie in Cina per aumentare le vendite Mercedes?

Una news dal Web riporta che fra i piani a medio termine, da parte di Stoccarda, potrebbe esserci la produzione di auto elettriche in Cina.

Mini celebra 3 milioni di esemplari venduti

Mini celebra 3 milioni di esemplari venduti

Ad Oxford si celebra la Mini 3.000.000: è una Clubman John Cooper Works; dal 2001, la capacità produttiva è salita a 1.000 unità al giorno.

Car of the Year 2017: ecco le auto finaliste

Car of the Year 2017: ecco le auto finaliste

La Giulia tra le 7 finaliste del prestigioso concorso.