Bene le immatricolazioni a gennaio in Europa

Dati positivi per il mercato auto in Europa, che cresce del 12,9% rispetto al 2009. Bene anche Fiat con un +20,1%

Bene le immatricolazioni a gennaio in Europa

di Giuseppe Cutrone

16 febbraio 2010

Dati positivi per il mercato auto in Europa, che cresce del 12,9% rispetto al 2009. Bene anche Fiat con un +20,1%

Arrivano segnali positivi e incoraggianti per il mercato dell’auto nei 27 paesi dell’Unione Europea. Nel mese di gennaio infatti il dato che indica le immatricolazioni di nuovi veicoli si è chiuso con un segno positivo, facendo registrare un aumento del 12,9% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con cifre che parlano di 1.085.894 nuove vetture vendute nell’arco dei passati trenta giorni.  

I dati, diffusi da Acea (l’associazione dei costruttori europei), non mancano di sottolineare come il buon risultato sia stato influenzato dalla prosecuzione degli incentivi che alcuni paesi hanno adottato per quest’anno alla stregua di quanto fatto l’anno passato. [!BANNER]

Guardando da vicino i numeri resi noti, si evidenzia come a registrare il maggior tasso di crescita delle immatricolazioni sia stato il Portogallo, con un +62,1%,  seguito dall’Italia con una crescita del 30,2% e dal Regno Unito, che ha segnato un +29,8%. In crescita anche Spagna (+18,1%) e Francia (+14,3%), mentre vanno in controtendenza i mercati di Germania, con un -4,3% 3 Romania, dove si è invece registrato un crollo totale pari a -84,6%.  

Tra i costruttori, bene il gruppo Volkswagen con Peugeot e Renault. Buoni risultati anche per il gruppo Fiat che ha fatto verificare un aumento generale di tutti i suoi marchi, con Fiat aumentato del  20,1%, Lancia del 27,6%, e Alfa Romeo del 9%, mentre merita una piccola nota positiva la Fiat Panda, che si conferma il modello più venduto del segmento A, bissando così il successo di Punto e 500.

No votes yet.
Please wait...