Ford, Mazda e Changan interrompono la joint venture

Dal 2012 si interrompe l'accordo tra i 3 costruttori, che continuerà sotto altre forme: Changan produrrà con Ford e Mazda in maniera separata

Mazda, FordChangan Automobile, il costruttore cinese con sede a Chongqing, hanno sottoscritto un accordo preliminare volto a dividere la propria joint venture in 2 entità diverse a decorrere dal 2012. La notizia viene dalla Borsa di Tokyo, dove le 3 aziende sono quotate.

In particolare, Mazda e Changan gestiranno in maniera paritetica lo stabilimento di Nanchino mentre Ford e Changan guideranno con una joint venture l'altro plant situato a Chongquing, nel centro del Paese.

Un portavoce Ford ha detto che ciascuno dei 3 partner ha come obbiettivo di ottimizzare la propria produzione e i propri servizi, per soddisfare le esigenze di un mercato, quello cinese, in costante crescita.

L'azienda americana, poi, sta rivedendo tutta la propria politica commerciale in Asia dal momento che la vendita di Volvo ai cinesi di Geely è ormai fatta e dato che la partecipazione in Mazda è scesa al 13%.

La joint venture in via di scioglimento vedeva Ford detenere il 35% Changan il 50 e Mazda il 15. La produzione era costituita per il 70% di veicoli col brand Ford e da numerose auto col marchio Volvo destinate al mercato cinese. 

Dal canto suo Mazda, che desidera ampliare le proprie vendite in Cina che già nel 2009 sono aumentate del 40% fino a raggiungere quota 180.000 unità, ritiene che questa joint venture costituisca un vincolo troppo forte che impedisce libertà d'azione. Resta invece intatta la produzione congiunta che il costruttore con sede a Hiroshima ha negli Stati Uniti e in Tailandia con Ford.

Se vuoi aggiornamenti su FORD, MAZDA E CHANGAN INTERROMPONO LA JOINT VENTURE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 19 gennaio 2010

Vedi anche

Suzuki: raggiunta quota tre milioni nello stabilimento di Esztergom

Suzuki: raggiunta quota tre milioni nello stabilimento di Esztergom

Magyar Suzuki Corporation, inaugurata nel 1991, celebra la Suzuki "numero tre milioni": è una S-Cross. Esportazioni in più di cento Paesi.

Mercato auto: l’Europa cresce a doppia cifra

Mercato auto: l’Europa cresce a doppia cifra

Marzo 2017 con il segno più: l’immatricolato cresce del 10,9% nei Paesi UE e del 18,2% in Italia. Fca è al quinto posto nella top ten europea.

Tesla in Borsa supera anche General Motors

Tesla in Borsa supera anche General Motors

Dopo il clamoroso sorpasso della scorsa settimana su Ford, il titolo Tesla supera anche un altro colosso quale General Motors.