Immatricolazioni: Audi chiude un 2009 più che positivo

Sono oltre 60.000 le Audi vendute nel nostro Paese: quanto basta per regalare alla casa tedesca la leadership nel segmento premium

Immatricolazioni: Audi chiude un 2009 più che positivo

Tutto su: Audi

di Giuseppe Cutrone

19 gennaio 2010

Sono oltre 60.000 le Audi vendute nel nostro Paese: quanto basta per regalare alla casa tedesca la leadership nel segmento premium

Nonostante le difficoltà registrate nel mercato dell’auto soprattutto nel primo semestre, il 2009 si chiude con un bilancio più che positivo per Audi in Italia. La casa del gruppo Volkswagen ha fatto registrare infatti numeri interessanti che, anche grazie alla progressiva ripresa delle immatricolazioni avuta nel secondo semestre dell’anno, le hanno consentito di chiudere il proprio bilancio superando le previsioni di vendita.  

Con 60.256 auto vendute Audi si è confermata il marchio leader, per numero di immatricolazioni, dell’intero segmento premium, un traguardo significativo che ha consentito al gruppo di festeggiare degnamente i primi cento anni di storia e al contempo di ottenere un buon bilancio anche a livello mondiale, dove Audi è riuscita a contenere il calo di vendite al 5,4%.[!BANNER]

Il numero di veicoli venduti in tutti i mercati in cui il marchio è attivo è passato infatti da 1.003.469 del 2008 a 949.700 del 2009, subendo gli effetti della crisi globale ma riuscendo comunque a fare meglio di tanti altre case, anche grazie al buon successo ottenuto da alcuni dei modelli più apprezzati lanciati nel recente passato come la A5 CabrioletA5 Sportback e la A4 allroad.   

Per quanto riguarda il futuro prossimo, in casa Audi si punterà invece su otto nuovi modelli, tra questi ci sarà la compatta A1, la nuova A7 e la supercar R8 Spyder, che faranno il loro debutto nel corso dell’anno.