A Detroit, Marchionne: Alfa Romeo rimarrà Fiat

L'Alfa non è in vendita, ma il 2010 sarà un anno decisivo. Urge un rilancio e una presenza più forte nei segmenti di dominio tedesco

Il marchio Alfa Romeo è e rimarrà una colonna portante del gruppo Fiat. Con queste parole si può sintetizzare l'intervento dell'AD del Lingotto Sergio Marchionne, intervenuto nella giornata di ieri tra i padiglioni del Detroit Auto Show.

Dunque il biscione non si tocca, ma nel contempo non ci si può nascondere dietro gli specchi, urge un deciso rilancio. "Dobbiamo essere realistici riguardo a cosa Alfa può e dovrebbe fare", ha spiegato il manager. "Il 2010 da questo punto di vista sarà un anno cruciale, per capire le possibilità di manovra nei segmenti di mercato medio-alti", dove sono i tedeschi a farla da padrone. "Sinora le strategie hanno prodotto risultati relativamente modesti, ma è giusto citare anche dei piccoli miglioramenti".

Parole di speranza e fiducia, com'è nello stile di un dirigente che ora punta molto sulel potenzialità della scena americana. A distanza di qualche decennio, le vetture Alfa torneranno sull'altra sponda dell'Atlantico, con l'obbiettivo di conquistare da subito buoni consensi.

La strategia del brand Fiat si concentrerà dall'altra parte sul recupero a pieno regime di Chrysler. C'è da cancellare al più presto il -36% registrato alla voce vendite nel 2009. Tutto comincerà da un forte investimento sui cervelli:  "Stiamo per incrementare il personale", ha affermato Marchionne. "Sarà una costruzione graduale e in parte avverrà attraverso assunzioni a tempo determinato. Abbiamo bisogno di ricostruire lo zoccolo duro dei talenti".

Se vuoi aggiornamenti su ALFA ROMEO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Altro su Alfa Romeo

Alfa Romeo al Motor Show 2016
Eventi

Alfa Romeo al Motor Show 2016

Alfa Romeo sarà presente al Motor Show 2016 con diverse proposte, comprese la 4C Spider e la nuova Giulia Veloce.

Car of the Year 2017: ecco le auto finaliste
Mercato

Car of the Year 2017: ecco le auto finaliste

La Giulia tra le 7 finaliste del prestigioso concorso.

Alfa Romeo: 1.800 nuove assunzioni entro il 2018
Mercato

Alfa Romeo: 1.800 nuove assunzioni entro il 2018

Il Gruppo FCA ha annunciato 1.800 nuovi posti di lavoro nello stabilimento di Cassino per la produzione della Stelvio.