Retromarcia Koenigsegg: Saab rimane a GM

Koenigsegg, insieme con i cinesi della Baic, rinuncia all'acquisto di Saab. A questo punto per Saab il futuro è molto incerto, potrebbe anche chiudere

Ancora guai in Casa General Motors. Il produttore svedese di auto Koenigsegg ha deciso di rinunciare ad acquistare la Saab in cordata con la cinese Baic. Annunciando la rottura delle trattative con GM (i 2 avevano iniziato un'intesa di massima alla fine di giugno), Christian von Koenigsegg, fondatore di questo marchio, ha spiegato che "il fattore tempo è sempre stato critico nella nostra strategia per iniettare nuova linfa vitale nella compagnia".

Delusione da parte della casa americana GM: "In molti abbiamo lavorato senza riposo durante gli scorsi mesi per creare un piano sostenibile per il futuro di Saab. A questo punto, valuteremo nei prossimi giorni la situazione e i futuri passi da compiere" hanno spiegato in GM. Il CDA di GM si riunirà martedì prossimo per discutere del futuro di Saab.

Futuro drammaticamente in forse, e non si esclude addirittura la chiusura. Non è la prima battuta d'arresto della GM che in settembre ha dovuto abbandonare l'ipotesi di vendere la Saturn alla Penske e in novembre non è riuscita a vendere la Opel a Magna.

Per quel che riguarda Saab c'è da dire che il Governo svedese è stato finora contrario alla chiusura degli stabilimenti che coinvolge 4.100 dipendenti. E questa ennesima battuta di arresto di GM arriva mentre continua a tenere banco la partita sul futuro della Opel. In questo caso si parla di tagli di 9.000 addetti sui 50.000 che operano in Europa.

Se vuoi aggiornamenti su RETROMARCIA KOENIGSEGG: SAAB RIMANE A GM inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Leopoldo Canetoli | 25 novembre 2009

Vedi anche

Mercato Europa: a gennaio +10,1%, bene FCA

Mercato Europa: a gennaio +10,1%, bene FCA

Il mercato auto europeo inizia molto bene il 2017, portando una crescita a due zeri alla maggior parte dei Gruppi automobilistici.

Psa interessata all

Psa interessata all'acquisizione di Opel?

Il Gruppo francese (Peugeot, DS, Citroen) potrebbe trattare con General Motors per rilevare Opel.

Alfa Romeo Giulia Sportwagon: cancellata la produzione

Alfa Romeo Giulia Sportwagon: cancellata la produzione

I dirigenti Alfa hanno bocciato la Giulia Sportwagon, che quindi non arriverà mai sul mercato. Il marchio punta sul nuovo SUV Stelvio.