BMW Motorsport: vendite +50% nel 2008

Come AMG anche per il marchio M un 2008 molto positivo

Esattamente come la sua principale rivale, ovvero AMG di Mercedes, anche BMW Motorsport fa registrare un aumento delle proprie vendite, in netta contrapposizione con la crisi economica che sta affliggendo il mercato dell'auto. La Motorsport GmbH, divisione sportiva della casa di Monaco, ha chiuso il 2008 con un incremento delle vendite addirittura pari al 50%.

24.186, questo il numero delle vetture consegnate ai clienti durante l'anno appena concluso. Numeri importanti, soprattutto pensando alla tipologia di auto prodotte e alla cifra che è necessario sborsare per portarne via una. Si tratta del secondo miglior risultato nel corso dei trent'anni di storia dell'azienda, in parte spiegato dall'altissima qualità dei suoi prodotti.

Regina delle vendite è stata l'apprezzatissima M3 (nelle sue 3 varianti, coupè, berlina e cabrio), venduta in 18.000 unità, ben il 74 percento del totale. Un risultato davvero impressionante se si pensa che il 2008 è stato il suo primo anno intero di produzione. C'è stato inoltre un altro festeggiamento: proprio nel corso dell'anno passato, è stata consegnata la BMW M numero 300.000.

La M5 (berlina e station wagon) è stato il secondo modello più venduto, con 2.465 unità prodotte. Sul terzo gradino del podio la M6 (coupè e cabrio), venduta in 2.260 pezzi. Chiude la classifica la Z4 M Roadster e Coupè, la cui produzione è terminata nel mese di agosto per far spazio alla produzione della nuova Z4, di cui però non esiste ancora una versione M.

Analizzando invece la localizzazione geografica delle vendite si scopre che il paese sovrano sono gli Stati Uniti, dove sono state consegnate 10.663 automobili, con un aumento delle vendite del 70% rispetto al 2007. Seguono nella classifica i paesi europei, con Germania, Gran Bretagna e Irlanda del Nord, mentre in termini di mercati emergenti spiccano il Canada (+ 130%), l'Italia (+ 31%) e il Giappone (+ 6%).

Ma il 2008 è stato anche l'anno degli M Sports Package. Sono stati moltissimi i clienti che hanno richiesto di inserire su vetture di serie questi pacchetti in grado di donare all'aspetto esteriore e all'abitacolo interno della propria BMW una connotazione sportiva, grazie all'applicazione di rifiniture ad hoc e di sospensioni sportive derivate dalle competizioni. Sono 156.139 i pacchetti sportivi M venduti, per un incremento del 7% rispetto al 2007.

Infine una nota sui pacchetti BMW Individual. Si tratta della possibilità offerta ai clienti di personalizzare la propria BMW adottando materiali pregiati, particolari opzioni di verniciatura o sistemi di intrattenimento multimediali di ultima generazione. Nel corso del 2008 sono stati richiesti da 6.589 clienti.

I BMW Group Driver Training (i corsi di guida sportiva) inoltre hanno contribuito al successo della M GmbH, con una partecipazioni di circa 15.000 iscritti, suddivisi tra le sottocategorie Driver Training, MINI Driver Training e Motorcycle Driver Training. Per il 2009 BMW si attende altrettanti successi, dovuti all'inserimento nella gamma M di nuovi modelli ed allo sviluppo continuo dell'Efficient Dynamics, ovvero di sistemi per la riduzione delle emissioni nocive nell'ambiente.

Se vuoi aggiornamenti su BMW inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Altro su BMW

Bmw: nel 2021 la prima auto autonoma al 100%
Tecnica

Bmw: nel 2021 la prima auto autonoma al 100%

La Casa dell’elica ha dichiarato che lancerà la sua prima vettura 100% a guida autonoma con intelligenza artificiale nel 2021.

Drivenow: il car sharing di Bmw all’aeroporto di Milano Linate
Anteprime

Drivenow: il car sharing di Bmw all’aeroporto di Milano Linate

Il Car sharing premium del Gruppo Bmw allarga la sua area operativa con l’inclusione dell’aeroporto di Milano Linate.

Bmw: la ricarica intelligente per sfidare Tesla
Ecologiche

Bmw: la ricarica intelligente per sfidare Tesla

La Casa di Monaco ha presentato il nuovo BMW Digital Charging Service per la ricarica intelligente delle auto elettriche e ibride plug-in.