In Sudafrica addio alla Golf prima serie

Dopo 31 anni, la prima versione della Golf va definitivamente in pensione. L’ultimo mercato che la saluterà è il Sudafrica con una edizione limitata

In Sudafrica addio alla Golf prima serie

di Francesco Giorgi

16 novembre 2009

Dopo 31 anni, la prima versione della Golf va definitivamente in pensione. L’ultimo mercato che la saluterà è il Sudafrica con una edizione limitata

Che si chiami Golf, o che si chiami Citi (con la “i”), sempre della Golf prima serie si tratta. Almeno, in Europa la conosciamo così. Ed è un altro pezzo di storia che se ne va.

La Volkswagen Citi, che in Sudafrica – dove viene prodotta – nasconde le fattezze della Golf Mk1, come amano chiamarla gli appassionati d’oltremanica, si appresta a passare la mano. In breve: non la faranno più.

Voci vicine alla dirigenza della VW Sudafrica hanno, in questi giorni, dichiarato che la Citi sarà rimpiazzata dalla Gol (la Golf prodotta in Brasile) in configurazione Model Year 2009.

Per celebrare l’addio, la filiale sudafricana della VW produrrà un ultimo stock di 1.000 Citi, che saranno le ultime ad uscire dagli stabilimenti di Uitenhage, dopo una produzione durata 25 anni e 377.484 esemplari (senza contare le precedenti Golf, che vennero prodotte in Sudafrica dal 1978).

La Citi Mk1 “Limited Edition” sarà equipaggiata con il motore a benzina da 1,6 litri e 100 CV. Il corpo vettura, disponibile in due colorazioni (nero e blu Shadow metallizzato) sarà riconoscibile da un “logo” Mk1, un segno distintivo che, all’interno della vettura, sarà ripetuto sulla consolle centrale assieme a una targhetta identificativa che riporterà la numerazione (da 0 a 1.000) per ciascuno degli esemplari che verranno prodotti. Il prezzo di acquisto sarà, al cambio con la nostra valuta, di circa 10.280 euro.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...