Mercato Auto: a Marzo + 18,16%, anche grazie ai noleggi

Nel mese di marzo le immatricolazioni in Italia tornano sopra le 200.000 unità, ma i dati sono pompati da aziende e noleggi.

Mercato Auto: a Marzo + 18,16%, anche grazie ai noleggi

di Francesco Donnici

04 aprile 2017

Nel mese di marzo le immatricolazioni in Italia tornano sopra le 200.000 unità, ma i dati sono pompati da aziende e noleggi.

Il Ministero dei Trasporti ha diffuso i dati relativi alle immatricolazioni di auto nuove in Italia nel mese di marzo: le vetture distribuite sono state ben 226.163, pari ad un +18,16% rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

Questo ottimo, abbondantemente sopra le duecentomila unità, riporta il settore automotive ai livelli pre-crisi, infatti non si raggiungevano questi target dall’ormai lontano marzo 2010. Il mese appena trascorso ha regalato una forte crescita al comparto automobilistico, grazie anche ad un giorno lavorativo in più, ma anche al fenomeno delle 47.000 immatricolazioni registrate l’ultimo giorno. Queste ultime sono legate al conseguimento degli obbiettivi del trimestre e ai relativi bonus che vincolano le politiche delle concessionarie e delle case automobilistiche.

A proposito di questo fenomeno, Filippo Pavan Bernacchi, presidente di Federauto (l’associazione che rappresenta i concessionari italiani) spiega che l’ottimo risultato raggiunto a marzo risulta pompato dalle immatricolazioni di aziende e noleggi che risultano decisamente superiori rispetto agli acquisti dei privati. Nonostante questo, bisogna comunque apprezzare gli ottimi risultati raggiunti nel primo trimestre del 2017 che parlano di un +11,9% del periodo gennaio-marzo, dato che  va a sovrapporsi al +21,13% del primo trimestre del 2016.