Mercato auto Europa a maggio, +15,5% ed exploit di FCA

La parola crisi è sempre più lontana dal mercato dell’auto in Europa. Ottimi risultati in Italia e per il Gruppo FCA.

Anche nel mese di maggio le immatricolazioni di auto nuove sono continuate a salire, arrivando così al 33° mese consecutivo di crescita. Con 1.330.599 mezzi immatricolati tra Unione Europea e Paesi EFTA (Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera), rispetto allo scorso periodo si è registrato un incremento di quasi il 16%. Tra i paesi ad aver contribuito maggiormente a questo ottimo risultato troviamo l'Italia (187.631 immatricolazioni, +27,3%), la Francia (175.831, +22,3%), la Spagna (113.671, +20,9%) e la Germania (286.931, +11,9%). Dall'inizio dell'anno le immatricolazioni nel vecchio continente sono arrivate a 6,4 milioni, con una crescita di quasi il 10%. Anche in questo caso il mercato italiano ha registrato ottimi risultati nei primi cinque mesi dell'anno, con 875.778 vetture vendute e un +20,5%.

Tra i gruppi ad aver ottenuto i migliori risultati, FCA chiude il periodo con un ottimo +25,7%, grazie alle 96.692 unità vendute che hanno portato la quota di mercato dal 6.9 al 7.5%. Nel dettaglio dei marchi del gruppo guidato da Sergio Marchionne, Fiat ha immatricolato 73.775 vetture (+27,2%, quota del 5,7%), Jeep 9.501 (+31,4%, quota dello 0,7%), Lancia 7.488 (+31,9%, quota dello 0,6%), mentre Alfa Romeo chiude in negativo con 5.401 immatricolazioni (-1,6%, quota dello 0,4%). Ottimi risultati anche per Renault, che ha maggio hanno venduto 137.102 mezzi (+28,7%) innalzando così la quota di mercato dal 9.6% al 10.6%.

Anche il Gruppo BMW chiude il quinto mese dell'anno in doppia cifra, con 84.222 mezzi venduti, un aumento del 21.2% e quota di mercato passata dal 6,3 al 6,5%. Passando a Daimler troviamo un dato del +14,9% con 77.007 mezzi immatricolati, mentre il Gruppo Volkswagen è aumentato del 9,3% grazie ai 309.708 mezzi immatricolati. Nel dettaglio Volkswagen ha immatricolato 143,303 mezzi registrando un + 4,1%, Audi 73,009 con un +21,1%, Skoda 56,483 con un + 15,3%, Seat 30,367 restando praticamente uguale allo scorso anno (+0.1%) e Porsche è salita del 6,1% grazie alle 6.,216 immatricolazioni.

Sul fronte del Gruppo PSA il dato generale segna un incremento del 18,7%, con 135, 442 immatricolazioni; Peugeot ha messo sul mercato 79,067 mezzi (+18,8%), Citroen 50,549 (+18,5) e DS 5,826 (+18,6%). Buoni risultati anche dal Gruppo Opel, con 86,588 vetture tra Opel e Vauxhall e una crescita dei due marchi del 12.6%. Restando tra i produttori europei, il Gruppo Jaguar Land Rover segna un +26,1% con 17,324 immatricolazioni, mentre Volvo si ferma al 12,5% con 22,614 mezzi.

Passando alle vetture asiatiche, il Gruppo Toyota chiude maggio con un +19,5% e 50,705 immatricolazioni, suddivise tra le 47,303 per Toyota (+18,7%) e Lexus con 3,402 vetture (+31,6%). Nissan si ferma ad una crescita del 2.4% con 43,860 immatricolazioni, mentre Hyundai cresce del 16.6% vendendo 41,801 mezzi e Kia del 16,1% con 38,3271 immatricolazioni. Buoni risultati anche per Mazda (17,524 e +31,1%), Suzuki (16,085 e +21,6%) e Honda (11,598 e 31%); male invece Mitsubishi, che cala del 12,3% con 9,188 immatricolazioni a maggio.

Se vuoi aggiornamenti su MERCATO AUTO EUROPA A MAGGIO, +15,5% ED EXPLOIT DI FCA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Simonluca Pini | 16 giugno 2016

Vedi anche

Mercato Europa: a gennaio +10,1%, bene FCA

Mercato Europa: a gennaio +10,1%, bene FCA

Il mercato auto europeo inizia molto bene il 2017, portando una crescita a due zeri alla maggior parte dei Gruppi automobilistici.

Psa interessata all

Psa interessata all'acquisizione di Opel?

Il Gruppo francese (Peugeot, DS, Citroen) potrebbe trattare con General Motors per rilevare Opel.

Alfa Romeo Giulia Sportwagon: cancellata la produzione

Alfa Romeo Giulia Sportwagon: cancellata la produzione

I dirigenti Alfa hanno bocciato la Giulia Sportwagon, che quindi non arriverà mai sul mercato. Il marchio punta sul nuovo SUV Stelvio.