Mercato auto Europa a maggio, +15,5% ed exploit di FCA

La parola crisi è sempre più lontana dal mercato dell’auto in Europa. Ottimi risultati in Italia e per il Gruppo FCA.

Anche nel mese di maggio le immatricolazioni di auto nuove sono continuate a salire, arrivando così al 33° mese consecutivo di crescita. Con 1.330.599 mezzi immatricolati tra Unione Europea e Paesi EFTA (Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera), rispetto allo scorso periodo si è registrato un incremento di quasi il 16%. Tra i paesi ad aver contribuito maggiormente a questo ottimo risultato troviamo l'Italia (187.631 immatricolazioni, +27,3%), la Francia (175.831, +22,3%), la Spagna (113.671, +20,9%) e la Germania (286.931, +11,9%). Dall'inizio dell'anno le immatricolazioni nel vecchio continente sono arrivate a 6,4 milioni, con una crescita di quasi il 10%. Anche in questo caso il mercato italiano ha registrato ottimi risultati nei primi cinque mesi dell'anno, con 875.778 vetture vendute e un +20,5%.

Tra i gruppi ad aver ottenuto i migliori risultati, FCA chiude il periodo con un ottimo +25,7%, grazie alle 96.692 unità vendute che hanno portato la quota di mercato dal 6.9 al 7.5%. Nel dettaglio dei marchi del gruppo guidato da Sergio Marchionne, Fiat ha immatricolato 73.775 vetture (+27,2%, quota del 5,7%), Jeep 9.501 (+31,4%, quota dello 0,7%), Lancia 7.488 (+31,9%, quota dello 0,6%), mentre Alfa Romeo chiude in negativo con 5.401 immatricolazioni (-1,6%, quota dello 0,4%). Ottimi risultati anche per Renault, che ha maggio hanno venduto 137.102 mezzi (+28,7%) innalzando così la quota di mercato dal 9.6% al 10.6%.

Anche il Gruppo BMW chiude il quinto mese dell'anno in doppia cifra, con 84.222 mezzi venduti, un aumento del 21.2% e quota di mercato passata dal 6,3 al 6,5%. Passando a Daimler troviamo un dato del +14,9% con 77.007 mezzi immatricolati, mentre il Gruppo Volkswagen è aumentato del 9,3% grazie ai 309.708 mezzi immatricolati. Nel dettaglio Volkswagen ha immatricolato 143,303 mezzi registrando un + 4,1%, Audi 73,009 con un +21,1%, Skoda 56,483 con un + 15,3%, Seat 30,367 restando praticamente uguale allo scorso anno (+0.1%) e Porsche è salita del 6,1% grazie alle 6.,216 immatricolazioni.

Sul fronte del Gruppo PSA il dato generale segna un incremento del 18,7%, con 135, 442 immatricolazioni; Peugeot ha messo sul mercato 79,067 mezzi (+18,8%), Citroen 50,549 (+18,5) e DS 5,826 (+18,6%). Buoni risultati anche dal Gruppo Opel, con 86,588 vetture tra Opel e Vauxhall e una crescita dei due marchi del 12.6%. Restando tra i produttori europei, il Gruppo Jaguar Land Rover segna un +26,1% con 17,324 immatricolazioni, mentre Volvo si ferma al 12,5% con 22,614 mezzi.

Passando alle vetture asiatiche, il Gruppo Toyota chiude maggio con un +19,5% e 50,705 immatricolazioni, suddivise tra le 47,303 per Toyota (+18,7%) e Lexus con 3,402 vetture (+31,6%). Nissan si ferma ad una crescita del 2.4% con 43,860 immatricolazioni, mentre Hyundai cresce del 16.6% vendendo 41,801 mezzi e Kia del 16,1% con 38,3271 immatricolazioni. Buoni risultati anche per Mazda (17,524 e +31,1%), Suzuki (16,085 e +21,6%) e Honda (11,598 e 31%); male invece Mitsubishi, che cala del 12,3% con 9,188 immatricolazioni a maggio.

Se vuoi aggiornamenti su MERCATO AUTO EUROPA A MAGGIO, +15,5% ED EXPLOIT DI FCA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Simonluca Pini | 16 giugno 2016

Vedi anche

Smart: 2 milioni di esemplari prodotti

Smart: 2 milioni di esemplari prodotti

La city car tedesca aumenta le vendite del 20,8% nel mese di agosto 2016

Mercato auto Europa: agosto 2016 torna in positivo

Mercato auto Europa: agosto 2016 torna in positivo

Dopo il momentaneo "impasse" di luglio, il settore nuove immatricolazioni europee cresce nuovamente: agosto si conclude con un promettente +9,5%.

FCA: Exor si trasferisce ufficialmente in Olanda

FCA: Exor si trasferisce ufficialmente in Olanda

John Elkann ha comunicato ufficialmente il trasferimento di Exor dall’Italia all’Olanda.