Mercato auto: +11,5% ad aprile 2016

Anche il mese di aprile fa segnare un’importante crescita per il mercato automotive italiano, anche se gli operatori del settore frenano l'entusiamo.

Il Ministero dei Trasporti ha diffuso i dati relativi al mercato auto nel mese di aprile che si è chiuso con 166.966 immatricolazioni di auto nuove, segnando un +11,5% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Se osserviamo i dati complessivi del primo quadrimestre del 2016 è possibile apprezzare una crescita del 18,6%, grazie alle 687.021 auto immatricolate, rispetto alle 579.315 dello stesso periodo 2015.

Continua la sua scalata il Gruppo FCA (Fiat Chrysler) che per la sedicesima volta consecutiva porta casa dati migliori della media del mercato. Fiat-Chrysler registra  48.700 immatricolazioni, segnando un +12,15 (11,5% la media del mercato). Lancia spicca con un +25,5%, segue Jeep con un ottimo +23,6% e Fiat (+10,1%). Tra i brand del gruppo in difficoltà troviamo Alfa Romeo (-1,84%) che aspetta l'arrivo in concessionaria dell'Alfa Giulia e Maserati (-10,74%) che invece aspetta l'arrivo dell'atteso SUV Levante. Ferrari ad aprile ha totalizzato un + 100% in più, registrando 50 vetture del Cavallino vendute contro le 25 del 2015). I dati dell'intero quadrimestre dicono invece che tutto il Gruppo FCA segna un ottimo +21,28%.

Secondo Federauto, l'associazione dei concessionari di auto,  l'attuale ripresa del mercato auto italiano è spinta dalla necessità di svecchiare l'età media delle auto dei privati e quelle delle aziende, considerando che nel corso della crisi economica tante vetture in circolazione con molti anni alle spalle si sono accumulate creando uno dei parchi auto tra i più obsoleti e inquinanti d'Europa .

"Dopo il boom del primo trimestre, conclusosi con un sorprendente +20,8% rispetto al pari periodo 2015, aprile si ferma circa a metà - ha commentato Filippo Pavan Bernacchi, presidente di Federauto - un dato da noi largamente previsto che non preoccupa, il +11,5% è un ottimo risultato. Voglio ricordare che l'eccezionale performance del primo trimestre 2016 è stata trainata da promozioni eclatanti di case e concessionari, ed è probabile che abbiamo anticipato parte della domanda e che la situazione si normalizzerà nel corso dell'anno. Questo anche a bilanciare una sostanziale diminuzione dell'acquisizione degli ordini nel mese di aprile che determinerà un contenimento delle targhe dei prossimi mesi".

Gli operatori del settore automotive italiano controlleranno fino a che punto risulta solida la ripresa economica del paese e come questo andamento potrà riflettersi sullo sviluppo del mercato automobilistico.  Questo e altri importanti temi verranno discussi in occasione della prossima Assemblea pubblica che si terrà a Verona il 18 maggio nell'ambito dell'Automotive Dealer Day.

Se vuoi aggiornamenti su MERCATO AUTO: +11,5% AD APRILE 2016 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 03 maggio 2016

Vedi anche

Daimler: auto EV e batterie in Cina per aumentare le vendite Mercedes?

Daimler: auto EV e batterie in Cina per aumentare le vendite Mercedes?

Una news dal Web riporta che fra i piani a medio termine, da parte di Stoccarda, potrebbe esserci la produzione di auto elettriche in Cina.

Mini celebra 3 milioni di esemplari venduti

Mini celebra 3 milioni di esemplari venduti

Ad Oxford si celebra la Mini 3.000.000: è una Clubman John Cooper Works; dal 2001, la capacità produttiva è salita a 1.000 unità al giorno.

Car of the Year 2017: ecco le auto finaliste

Car of the Year 2017: ecco le auto finaliste

La Giulia tra le 7 finaliste del prestigioso concorso.