Mercato auto: a marzo in Italia +17,4%

Il presidente di Federauto frena gli entusiasmi, suggerendo di aspettare i prossimi dti relativi alle immatricolazioni in Italia.

Il mercato europeo dell'auto continua la sua crescita anche nel mese da poco trascorso: a fare da traino al mercato del Vecchio Continente è l'Italia che a marzo ha segnato un +17,4% rispetto al medesimo periodo del 2015. Ancora più entusiasmante il dato trimestrale delle immatricolazioni nella nostra penisola pari ad un + 20,8%, mentre l'Europa si ferma a +8,2%. Questi sono i dati diffusi da ACEA, l'associazione dei costruttori di auto europei che nei paesi dell'Unione europea ha rilevato un dato complessivo nel mese di marzo pari a +6%.

Filippo Pavan Bernacchi, presidente di Federauto commenta così i dati di ACEA: "A marzo l'ottima performance italiana è ancora condizionata dalle forti promozioni messe in campo dalle case automobilistiche e dai concessionari. Si tratta di campagne straordinarie, concepite per spingere la ripresa di un settore fondamentale per l'economia del Paese. Ma come tutte le iniziative eccezionali -  il presidente dell'associazione che rappresenta i concessionari di tutti i marchi commercializzati in Italia ha inoltre aggiunto   - queste misure sono destinate a ridursi. Per questo  occorre essere cauti nell'entusiasmo e attendere i dati del prossimo trimestre per confermare una crescita strutturale del settore".

Dopo l'Italia la crescita del mercato auto  è stata registrata  anche  in Francia (+7,5%) e Gran Bretagna (+5,3%), mentre la Spagna ha segnato un calo (-0,75%) e la Germania è risultata stabile (-0,04%).

Se vuoi aggiornamenti su MERCATO AUTO: A MARZO IN ITALIA +17,4% inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 15 aprile 2016

Vedi anche

Mercato Europa: a gennaio +10,1%, bene FCA

Mercato Europa: a gennaio +10,1%, bene FCA

Il mercato auto europeo inizia molto bene il 2017, portando una crescita a due zeri alla maggior parte dei Gruppi automobilistici.

Psa interessata all

Psa interessata all'acquisizione di Opel?

Il Gruppo francese (Peugeot, DS, Citroen) potrebbe trattare con General Motors per rilevare Opel.

Alfa Romeo Giulia Sportwagon: cancellata la produzione

Alfa Romeo Giulia Sportwagon: cancellata la produzione

I dirigenti Alfa hanno bocciato la Giulia Sportwagon, che quindi non arriverà mai sul mercato. Il marchio punta sul nuovo SUV Stelvio.