A Shanghai, in Cina, Volkswagen ha prodotto 5 milioni di auto

Bel traguardo quello ottenuto in occasione del 25esimo anno della fondazione dell’azienda cinese, che conferma la crescita del Gruppo VW

A Shanghai, in Cina, Volkswagen ha prodotto 5 milioni di auto

di Lorenzo Stracquadanio

22 ottobre 2009

Bel traguardo quello ottenuto in occasione del 25esimo anno della fondazione dell’azienda cinese, che conferma la crescita del Gruppo VW

Shanghai Volkswagen (SVW) ha raggiunto la quota di 5 milioni di auto prodotte in Cina. Un traguardo importante, quello ottenuto dalla joint venture fra il Gruppo tedesco e il Governo cinese, che avviene in un momento significativo e cioè nell’anno del 25esimo anniversario della fondazione dell’azienda (era il 1984).

Il Gruppo Volkswagen, che nel Paese conta un’altra joint venture (FAW-Volkswagen con sede a Changchun), ha prodotto e distribuito sulle strade cinesi, dal 1984 ad oggi, più di 8 milioni di vetture tra Volkswagen, Audi e Škoda.

La Casa di Wolfsburg conferma quindi il suo percorso di crescita e sviluppo nel mercato cinese che ha davanti a sé grandi potenzialità di ulteriore espansione (di recente siglata anche un’alleanza per la produzione di vetture elettriche. “Il Gruppo – ha spiegato Horst Neumann, membro del Consiglio di Amministrazione del Gruppo Volkswagen per le Risorse Umane – investirà in Cina 4 miliardi di euro tra il 2009 e il 2011 per sviluppare nuovi prodotti e aumentare la capacità produttiva, estendendo così la leadership della Volkswagen”.

Ad oggi Shanghai Volkswagen articola la propria attività in sette stabilimenti: quattro sono destinati alla produzione di veicoli, uno alla costruzione di motori, un altro è un centro tecnico e l’ultimo è un centro design. La gamma prodotta comprende 8 modelli Volkswagen (Polo Jinqing, Polo Jinqu, Cross Polo, Lavida, Santana, Santana Vista, Passat New Lingyu e Touran) e 3 Škoda (Fabia, Octavia, Superb).

In questi 25 anni la crescita di Shanghai Volkswagen è stata evidente se si tiene conto che nel 1998 è stata prodotta la vettura numero 1.000.000, nel 2002 si è raggiunta la soglia dei 2 milioni, che sono diventati 3 nel luglio 2005, mentre nel gennaio del 2008 la joint venture ha prodotto la vettura numero 4.000.000 (dal 2008 al 2009 quindi l’azienda ha sfornato 1 milioni di veicoli).