Mercato auto Europa: a novembre +1,2%, FCA +3,6%

Il Gruppo FCA fa meglio del mercato europeo e il brand Jeep segna il record di crescita con un +110,6%.

Il mercato europeo dell'auto nel mese di novembre registra una crescita del 1,2%, totalizzando 989.457 immatricolazioni nei 28 Paesi Ue più Efta, mentre negli undici mesi del 2014 sono state ditribuite 12.10.727 vetture (+5,5%). Come già accaduto nel mese di ottobre, il Gruppo FCA (Fiat-Chrysler) è cresciuto più del mercato, raggiungendo un +3,6%, con quasi 58 mila vetture distribuite e una quota pari al 5,8%, ovvero lo 0,1% in più rispetto al medesimo periodo dello scorso anno. Il Gruppo italo-americano ha immatricolato nei primi 11 mesi dell'anno 711.890 auto, registrando un +3,2% rispetto alla stesso periodo del 2013, anche se la quota è scesa dal 6.1 al 5,9%.

FCA è riuscita a registrare a novembre una crescita in tutti i principali paesi europei: +6,1% in Italia, +0,8% in Germania, +2,1% in Francia, +6,8% nel Regno Unito e +16,5% in Spagna. Il brand Fiat ha distribuito circa 43mila automobili a novembre, con una quota del 4,3%, ovvero 0,1 punti in più rispetto allo stesso mese del 2013. Nei primi 11 mesi dell'anno la Casa del Lingotto ha immatricolato 547 mila vetture, con una quota del 4,6%, mentre lo scorso anno la quota era del 4,7%. Nel mese di novembre, Fiat ha registrato un +13,3% in Spagna e un +7% nel Regno Unito. Non si ferma la scalata del marchio Jeep che ha visto aumentare le proprie immatricolazione del 110,6%, registrando così un vero e proprio record di vendite nel vecchio continente. Il costruttore americano di veicoli 4x4 registra tra i principali mercati europei, un +245,5% in Italia, +52,1% in Germania, +309,5% in Francia, +45,2% nel Regno Unito e +43,1% in Spagna.

La Fiat 500 e la Panda rimangono le reginette incontrastate del proprio segmento, ottenendo insieme una quota del 28,4%. Un ottimo risultato è stato conquistato anche dalla Fiat 500L, capace di raggiungere il 22,1% di quota nel corso dell'anno. Passando ad Alfa Romeo, scopriamo che la Casa del Biscione ha venduto in Europa 4.300 vetture, segnando un calo del 3,7%, con una quota di appena lo 0,4%, calata dello 0,1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. L'Alfa è riuscita comunque ad aumentare le proprie immatricolazioni in Spagna del 40,5%, nonostante il mercato iberico si sia fermato al +17,1%, mentre in Svizzera è salito del 27,3%, in un mercato sceso del 5%. Nei primi 11 mesi del 2014, Alfa Romeo ha distribuito 55 mila vetture, l'8,7% in meno rispetto allo stesso periodo del 2013, registrando una quota di mercato stabile allo 0,5%. Il marchio è comunque cresciuto in Spagna (+ 2,3%) e in Svizzera (+5,6%).  

Lancia-Chrysler ha immatricolato quasi 5.200 vetture, registrando un calo del 9,5% rispetto all'anno scorso, e la quota si è fermata allo dello 0,5%, contro lo 0,6% di un anno fa. Nei primi undici mesi del 2014 sono state immatricolate quasi 67.500 vetture, il 2,5% in meno rispetto all'anno scorso, registrando così una quota stabile allo 0,6%. Ferrari e Maserati hanno sono riuscite a distribuire insieme 490 vetture nel mese novembre e 7.747 nei primi undici mesi del 2014.

Se vuoi aggiornamenti su FIAT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 16 dicembre 2014

Altro su FIAT

Fiat Professional al Salone di Hannover 2016
Aziendali

Fiat Professional al Salone di Hannover 2016

Fiat Professional porterà al Salone di Hannover l'intera sua gamma di pick-up e veicoli commerciali, compreso il nuovo Talento.

Fiat al Salone di Parigi 2016
Anteprime

Fiat al Salone di Parigi 2016

Le auto che saranno presenti allo stand della Casa italiana all'importante kermesse parigina.

FCA: Exor si trasferisce ufficialmente in Olanda
Mercato

FCA: Exor si trasferisce ufficialmente in Olanda

John Elkann ha comunicato ufficialmente il trasferimento di Exor dall’Italia all’Olanda.