Veicoli commerciali: a giugno crescita del 9,2%

Quasi 59.000 unità immatricolate in sei mesi dopo un giugno positivo.

Veicoli commerciali: a giugno crescita del 9,2%

di Valerio Verdone

14 luglio 2014

Quasi 59.000 unità immatricolate in sei mesi dopo un giugno positivo.

Nonostante la crisi che colpisce anche le quattro ruote, ci sono dei veicoli che incrementano i loro dati di vendita, stiamo parlando dei mezzi commerciali, apprezzati da molti lavoratori italiani e partner indispensabili nelle loro attività commerciali.

Stiamo parlando di autocarri con peso a terra fino a 3,5 tonnellate un settore che nel mese di giugno ha fatto segnare + 9,2% di crescita con ben 10 mila immatricolazioni. Questo valore è ancora più incoraggiante se si va a cumulare con i dati dei 5 mesi precedenti.

Ne deriva che nella prima metà del 2014 sono stati immatricolati quasi 59.000 mezzi commerciali, ovvero il 14,7 % in più rispetto ai 51.396 dello scorso anno. Un dato significativo che fa ben sperare per il prosieguo dell’annata in corso.

“La crescita di questo primo semestre, spiega Massimo Nordio, Presidente dell’Unrae, associazione delle case automobilistiche estere che ha reso noti i numeri appena citati, rappresentano un’iniezione di fiducia sulle possibilità di recupero di questo settore, che a fine 2013 aveva raggiunto livelli di vendita davvero minimi. Se anche nel secondo semestre dell’anno si confermasse lo stesso trend di crescita, i veicoli commerciali rimarrebbero comunque su livelli ancora compressi rispetto all’andamento degli anni passati e rispetto al potenziale di domanda di distribuzione delle merci sul territorio italiano. Tuttavia interventi Governativi mirati, come quelli adottati dal Comune di Roma per l’acquisto di autocarri a basso impatto ambientale, potrebbero rappresentare un volano per il settore con riflessi positivi sul rinnovo del parco”.

No votes yet.
Please wait...