Chrysler raddoppia gli incentivi negli USA

Per allontanare il rischio di invenduti il Gruppo americano prevede bonus di 3500 e 4500 euro sulle vetture che non rientrano negli incentivi

Chrysler raddoppia gli incentivi negli USA

di Francesco Giorgi

24 luglio 2009

Per allontanare il rischio di invenduti il Gruppo americano prevede bonus di 3500 e 4500 euro sulle vetture che non rientrano negli incentivi

.

Tutto il mondo è paese: anche negli USA il mercato inizia a scoprire le “offertacce” sull’acquisto delle auto nuove, al di là degli incentivi statali varati nelle scorse settimane da Washington e dei quali ci siamo occupati il mese scorso.

La prima Casa a “tentare” gli automobilisti verso le sue vetture è la “nuova ” Chrysler, che ha iniziato una campagna di incentivi che, di fatto, raddoppia i bonus previsti dal piano governativo sulle vetture a basso consumo.

L’iniziativa, dal nome eloquente, “Double CA$H for Your Old Car”, durerà in una prima fase fino a tutto Agosto e prevede una serie di “aiuti” fino a 4500 dollari sull’acquisto di Chrysler, Jeep e Dodge. Negli acquisti a rate per Chrysler, Dodge o Jeep i clienti possono inoltre scegliere un finanziamento a tasso zero per 72 mesi (destinato alle vetture “da 4500 dollari”) oppure di 60 mesi, sempre a tasso zero, per le “3500 dollari”.

L’idea è semplice, e parte dalla necessità di smaltire le scorte di vetture nei piazzali delle concessionarie, che rischierebbero di rimanere invendute chissà per quanto tempo ancora, dal momento che non tutte le auto proposte nel “piano di incentivi” rientrano nelle categorie governative che hanno diritto ai bonus federali: 3500 dollari per la rottamazione della vecchia auto di non più di 25 anni di età e la sua sostituzione con un modello che consumi almeno 22 miglia per gallone; oppure 4500 dollari se il veicolo scelto consumi almeno 32 miglia per gallone.

Spulciando nell’elenco delle vetture del Gruppo alle quali sono stati applicati gli incentivi della Casa, troviamo che, per il marchio Chrysler, la 300 C, Town & Country e Sebring Convertible prevedono un incentivo di 3500 dollari; la PT Cruiser, Sebring Sedan e Aspen di 4500 dollari.

Fra le Jeep, è previsto un incentivo di 1500 dollari in contanti per la Wrangler, un bonus di 3500 per la Patriot, Compass e Liberty; di 4500 dollari per Grand Cherokee e Commander.

Le vetture a Marchio Dodge “incentivate” sono: Charger, Journey, Grand Caravan, Ram Light Duty, Caliber, Nitro e Dakota (3500 dollari); Avenger, Durango, Ram Heavy Duty (4500 dollari).