Peugeot: alleanza da 3 miliardi di euro con Dongfeng

Una mossa necessaria per il rilancio del Gruppo in perdita anche nel 2013.

La Peugeot come altri marchi di grande valore, ha continuato ad avere delle perdite importanti nel 2013, per l'esattezza 2,32 miliardi di euro. Una situazione che ha portato i vertici della Casa transalpina a stringere una nuova alleanza con un partner cinese che risponde al nome di Dongfeng.

Una mossa importante, da 3 miliardi di euro, che consentirà alla Peugeot di ammortizzare perdite che potrebbero prolungarsi fino al 2016 e di fissare nuovi obiettivi di mercato con maggiore serenità. Certo la situazione è decisamente migliore rispetto a quella del 2012, anno in cui le perdite hanno raggiunto i 5 miliardi, ma la strada è ancora in salita.

Per questo il Cfo Jean-Baptiste de Chatillon ha annunciato: "è stato fatto tutto per dare a Peugeot una nuova vita come uno dei maggiori produttori di auto del mondo. Abbiamo i prodotti, le persone, il know-how e abbiamo un nuovo assetto azionario equilibrato e stabile".

La speranza è che questa boccato d'ossigeno possa portare finalmente fuori dalla crisi la Casa del Leone, ripagandola di tutti gli sforzi compiuti fino ad oggi, e dell'entusiasmo con cui progetta e realizza i nuovi modelli.

Se vuoi aggiornamenti su PEUGEOT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 19 febbraio 2014

Altro su Peugeot

Peugeot Partner Tepee Electric: versatilità ecosostenibile
Ecologiche

Peugeot Partner Tepee Electric: versatilità ecosostenibile

Il nuovo MPV 100% elettrico di Casa Peugepot offre versatilità e capacità di carico ai vertici e costi di gestione e manutenzione molto ridotti.

Peugeot: una web serie con Stefano Accorsi
Curiosità

Peugeot: una web serie con Stefano Accorsi

Sei episodi per esprimere sei sensazioni diverse dove l’auto è protagonista.

Peugeot al Transpotec Logitec 2017
Aziendali

Peugeot al Transpotec Logitec 2017

Peugeot sarà presente al VeronaFiere con tre dei modelli più importanti della sua gamma di veicoli commerciali.