Audi nel 2013 incrementa le vendite dell’8,3%

La Casa tedesca segna una crescita globale dell’8,3% rispetto al 2012 grazie alla nuova A3 e ai Suv Q3, Q5 e Q7.

Audi nel 2013 incrementa le vendite dell'8,3%

di Eleonora D'Uffizi

10 gennaio 2014

La Casa tedesca segna una crescita globale dell’8,3% rispetto al 2012 grazie alla nuova A3 e ai Suv Q3, Q5 e Q7.

Un anno appena terminato e uno all’inizio: è tempo, per le Case automobilistiche, di tirare le somme e guardare al futuro. Audi ha raggiunto nel 2013 un nuovo record vendendo nel mondo 1.575.500 veicoli circa, con un incremento dell’8,3% rispetto al 2012, e il quarto anno consecutivo con una crescita di oltre 100.000 unità. La crescita è lievitata grazie soprattutto ai tre più grandi mercati di esportazione, Cina (21,2%), Regno Unito (14,9%) e Usa (13,5%).

In Europa il marchio di Ingolstadt ha consegnato 732.300 vetture circa nel 2013 (-0,9%) e nel Vecchio Continente come in Cina Audi tiene stretta la sua leadership della fascia premium. Il mercato premium è anche in Italia territorio di primato per il marchio dei quattro anelli, che negli scorsi dodici mesi ha immatricolato nel Bel Paese circa 47.738 vetture, con una quota di +3,66% rispetto al 2012 e soprattutto rispetto alla generale contrazione del settore automotive.

Il successo Audi del 2013 è stato sicuramente trainato dal consenso positivo ottenuto della nuova generazione di A3, proposta in 4 varianti di carrozzeria e che offre anche per il 2014 una serie di soluzioni di mobilità alternativa tra la g-tron a gas naturale, la e-tron e l’ibrido plug-in. Una gran parte del merito dell’incremento va anche ai Suv Audi Q3, Q5 e Q7. L’anno appena cominciato sarà, per la Casa tedesca, all’insegna dell’innovazione: nel corso del 2014, oltre alle tecnologiche A3 Sportback g-tron e A3 e-tron, sul mercato arriverà la terza generazione della TT coupé, veicolo dal design rivoluzionario.