Nissan: ad aprile il lancio di Datsun in Russia

La conquista dei paesi emergenti da parte del Colosso Giapponese partirà dal promettente mercato russo.

Nissan: ad aprile il lancio di Datsun in Russia

Tutto su: Nissan

di Francesco Donnici

18 dicembre 2013

La conquista dei paesi emergenti da parte del Colosso Giapponese partirà dal promettente mercato russo.

Nissan ha annunciato ufficialmente che il prossimo aprile presenterà in Russia il “rinato” marchio Datsun, rispolverato dopo più di 30 anni per conquistare i mercati emergenti come quello cinese, indiano, sudafricano e appunto russo.

L’obiettivo del costruttore nipponico è quello di conquistare i giovani russi con la nuova citycar Datsun Go, che verrà proposta ad un prezzo di circa 400 rubli, ovvero meno di 9.000 euro. La maggior parte dei russi – in particolare quelli di giovane età –  acquistano vetture usate per il loro basso costo, ed è per questo motivo che il marchio Datsun offrirà una vettura nuova al prezzo di un’auto di seconda mano, in modo da accaparrarsi questa importante fetta di mercato.

Secondo Jerome Saigot, direttore della Datsun in Russia, il marchio giapponese può quindi puntare al vasto mercato russo delle auto usate che quest’anno ha fatto registrare ben 6 milioni di unità vendute. Inoltre, la Russia ha una classe media in decisa crescita e una bassa densità di auto distribuite sul territorio che garantirebbe l’adeguato spazio per la vendita di vetture nuove a basso costo.

La Datsun Go sarà prodotta nello stabilimento di Togliatti di Avtovaz: questo impianto sarà controllato completamente dalla Nissan e dall’alleata Renault entro la metà del 2014. Secondo Saigot, i primi esemplari della Go saranno consegnate tra il mese di agosto e quello di settembre 2014.