Demolizioni: Giugno con il segno “più”

Terzo mese positivo per la consegna delle targhe al PRA: quasi 180 mila le auto “cancellate” dagli archivi del Pubblico Registro

Demolizioni: Giugno con il segno "più"

di Francesco Giorgi

17 luglio 2009

Terzo mese positivo per la consegna delle targhe al PRA: quasi 180 mila le auto “cancellate” dagli archivi del Pubblico Registro

.

Giugno “positivo” per le prime immatricolazioni e le “radiazioni” dagli archivi del PRA. I dati diffusi in questi giorni dal Pubblico Registro Automobilistico, infatti, indicano che, fra le prime iscrizioni di autovetture, dopo diversi mesi, è stato raggiunto un aumento: le vetture “nuove” sono state 202.485, delle quali oltre il 55 per cento sono state acquistate attraverso gli incentivi statali (112.800 unità).

Se confrontati con lo stesso mese dell’anno scorso, questi dati indicano che l’aumento è stato, dunque, del 7,1 per cento.

Spostando l’obiettivo sulle radiazioni, il mese di Giugno ha rivelato, rispetto allo stesso periodo del 2008 un netto aumento: il totale veicoli (auto, veicoli commerciali, motocicli e “altri veicoli”) è di 209.719 unità, delle quali 179.548 relativi alle autovetture.

Questo dato indica il terzo valore mensile di quest’anno (dopo le quasi 181 mila di Aprile e le 189 mila registrate a Maggio, mese – record del 2009) e in netta crescita (34 per cento) rispetto a Giugno 2008, mese nel quale le “cancellazioni” dal PRA erano state 133 mila.

A “pesare” sull’aumento della consegna delle targhe al PRA sono, anche in questo caso, gli incentivi alla rottamazione per le vetture Euro 0, 1 e 2 immatricolate fino al Dicembre del 1999, che hanno costituito quasi il 60 per cento del parco auto “demolito”.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...