Honda ha fermato la produzione della FR-V

Arriva a fine carriera, dopo cinque anni, il "van" a 3+3 posti della Casa giapponese. Honda punta tutto sulla filosofia del downsizing

HONDA FR-V

Altre foto »

Honda ha comunicato, nei giorni scorsi, di avere interrotto la produzione della FR-V, il "van" compatto che aveva esordito nel 2004.

Esempio di MPV (Multi Purpose Vehicle), la Honda FR-V ha costituito un valido esempio di veicolo per tutta la famiglia che non rinuncia ad alcune caratteristiche interessanti, come gli allestimenti accurati, l'aspetto esteriore sbarazzino. Il tutto condensato in un veicolo dalle dimensioni compatte e che permette di ottenere, nell'abitacolo, due file di sedili da tre posti ciascuna.

Una sorta di Fiat Multipla del Sol Levante: in effetti, il modello cui strizza l'occhio la FR-V è proprio la ultra familiare del Lingotto. E per entrambe, si può dire che il destino non sia stato molto benevolo: le statistiche di produzione, infatti, premiano la Multipla, ma non rendono assolutamente giustizia alla FR-V, che in Italia è stata venduta in meno di 11 mila esemplari, suddivisi in quattro livelli di motorizzazione: 1.7i, 1.8i, 2.0i V-TEC a benzina (i primi due rimpiazzati, nella primavera del 2007, da un nuovo 1.8i V-TEC "prelevato" dalla Civic) e 2.2i CTDi da 140 CV.

A far decidere per lo "stop" alla produzione dell'MPV giapponese, è la recente tendenza al downsizing, tanto che - secondo quanto dichiarato dai vertici della filiale europea della Honda - il futuro per la Casa giapponese sarà affidato alle vetture piccole ma dalle prestazioni piuttosto elevate.

"Anche se il successo della FR-V, nel suo segmento, è stato relativamente buono, il settore dei Multi Purpose Vehicle è ormai maturo, e la tecnologia del 'downsizing' sta prendendo sempre più piede. Siamo convinti che vetture come la Jazz e la Insight saranno in grado di 'reggere' il mercato al meglio", ha dichiarato Tom Gardner, Responsabile Marketing per Honda Europa.

Una parziale sostituta per la Honda FR-V potrebbe arrivare nel 2010, con l'introduzione nei listini della Accord Crosstour, versione a ruote alte della familiare giapponese che sarà costruita negli stabilimenti USA dell'Ohio e sfrutterà il pianale della Accord; questo modello costituirà una via di mezzo fra questa, il minivan Odissey e il crossover Pilot. Il motore della Crosstour negli stati potrebbe essere il 3.5 litri V6 già montato sulla Accord, se arriverà in Europa si punterà certamente su motorizzazioni più parche.

Le consegne della Honda FR-V continueranno comunque fino ad esaurimento delle scorte, previsto per Agosto.

Se vuoi aggiornamenti su HONDA FR-V inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 13 luglio 2009