Mercato auto: meno 10,8% ad aprile

Ancora segno negativo per le vendite del settore automotive, anche se Fiat aumenta leggermente la propria quota di mercato.

Fiat Panda: lo stabilimento di Pomigliano d'Arco

Altre foto »

La crisi del mercato auto continua a mordere il settore automotive: le vendite di automobili nuove nel mese di aprile sono calate del 10,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Le vetture immatricolate nel mese appena trascorso sono state 116mila, contro le 130mila di aprile 2012, mentre le vendite del primo quadrimestre dell'anno hanno sfiorato le 472mila, con una flessione del 12,3% rispetto ad un anno fa.

In un contesto difficile come questo, il Gruppo Fiat ha immatricolato 35mila vetture nel mese di aprile, raggiungendo una quota di mercato pari al 30,2%, mentre nel primo quadrimestre sono state registrate 138mila unità per una quota pari al 29,3% (+0,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno).   

Si confermano al vertice delle vendite dei relativi segmenti la Fiat Panda, la Punto 2013 e la 500: la prima risulta l'auto più venduta nel mese di aprile, con 9.300 unità immatricolate e una quota nel segmento "A" pari al 39,3%. La Fiat Punto si piazza al secondo posto, con 6.400 vetture vendute ad aprile ed una quota del 18,2% nel segmento "B". La piccola Fiat 500 si piazza invece al quarto posto  assoluto con 4.600 unità immatricolate e una quota del 19,6% nel segmento "A".

Risultato record anche per la recente Fiat 500L che a pochi mesi dal debutto sul mercato ha registrato 2.400 immatricolazioni, segnando il primato nel suo segmento con oltre 1000 immatricolazioni ed una quota del 27,9%. Anche i risultati del Freemont sono incoraggianti, grazie ad oltre mille immatricolazioni e una quota del 27,9%. Risultati apprezzabili anche per il brand Lancia che nel mese di aprile ha registrato 6.100 unità, ottenendo una quota del 5,3% (+0,9% rispetto al mese precedente ). Nei primi quattro mesi dell'anno la Casa di Chivasso ha raggiunto 21.500 immatricolazioni, con una quota del 4,5%. Nel mese di aprile, la Lancia Ypsilon raggiunge il 3° posto nelle  vendite del segmento "B", con una quota del 15%.

Il marchio Alfa Romeo registra 3.000 vetture immatricolate ad aprile, con una quota di mercato del 2,55%, con una leggera crescita dello 0,15% rispetto al mese di marzo 2013, mentre nel primo quadrimestre dell'anno le immatricolazioni si attestano a 11.500, con una quota del 2,4%. La Giulietta si conferma la regina della Casa del biscione con una quota del 13,5% nel suo segmento. Infine il marchio Jeep porta a casa nel mese di aprile 500 unità vendute, con una quota di mercato pari allo 0,4%, mentre nel primo quadrimestre le immatricolazioni risultano poco al di sotto delle 2.200, per una quota dello 0,5%, ovvero la medesima del 2012.

Se vuoi aggiornamenti su MERCATO AUTO: MENO 10,8% AD APRILE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 03 maggio 2013

Vedi anche

Daimler: auto EV e batterie in Cina per aumentare le vendite Mercedes?

Daimler: auto EV e batterie in Cina per aumentare le vendite Mercedes?

Una news dal Web riporta che fra i piani a medio termine, da parte di Stoccarda, potrebbe esserci la produzione di auto elettriche in Cina.

Mini celebra 3 milioni di esemplari venduti

Mini celebra 3 milioni di esemplari venduti

Ad Oxford si celebra la Mini 3.000.000: è una Clubman John Cooper Works; dal 2001, la capacità produttiva è salita a 1.000 unità al giorno.

Car of the Year 2017: ecco le auto finaliste

Car of the Year 2017: ecco le auto finaliste

La Giulia tra le 7 finaliste del prestigioso concorso.