Fiat prolunga gli incentivi fino al 31 marzo

Fiat prolunga gli incentivi su tutta la propria gamma a metano e GPL, con sconti fino a 5.000 euro per tutto il mese di marzo.

Fiat prolunga gli incentivi fino al 31 marzo

di Giuseppe Cutrone

15 marzo 2013

Fiat prolunga gli incentivi su tutta la propria gamma a metano e GPL, con sconti fino a 5.000 euro per tutto il mese di marzo.

Nemmeno il tempo di debuttare nella giornata di ieri, che nel giro di poche ore sono andati esauriti i fondi riservati ai privati dagli ecoincentivi 2013. Le somme sono state richieste fin dalle prime ore dell’avvio dell’erogazione e fanno riferimento all’acquisto di vetture con emissioni di CO2 comprese tra 50 e 95 g/km, ovviamente senza obbligo di rottamazione.

Di conseguenza, sono molti i cittadini rimasti all’asciutto e per costoro non restano che le iniziative messe in piedi dai costruttori. Non è un caso, infatti, se il gruppo Fiat ha deciso di prolungare fino al 31 marzo la promozione che assicura ai clienti che sceglieranno un modello a GPL o a metano un incentivo di importo equivalente a quello erogato dal Governo.

>> Guarda le immagini della Fiat 500L

Il costruttore italiano, che non ha nella propria gamma alcun modello elettrico o ibrido, a differenza di quanto fatto invece da altri concorrenti, ha deciso di offrire sconti equiparabili ai bonus statali senza applicare vincoli di sorta tra clientela privata e commerciale, né stabilendo un fondo ad esaurimento oltre il quale le agevolazioni non sono più disponibili.

L’iniziativa di Fiat è quindi valida per le vetture bi-fuel a marchio Fiat, Lancia, Alfa Romeo e Fiat Professional e prevede sconti di portata variabile che arrivano a 3.000 euro più IVA per una Lancia Ypsilon Ecochic Metano in allestimento Gold, mentre per una Fiat 500L TwinAir Turbo Natural Power da 80 cavalli il contributo del costruttore torinese è di 2.000 euro più IVA. Si arriva invece a 5.000 euro per una Lancia Delta Ecochic GPL 1.4 da 120 cavalli.

Oltre alle agevolazioni sul prezzo di listino, i clienti possono accedere inoltre al finanziamento a TAN zero che rende ancora più accessibile l’acquisto di un modello a GPL e a metano.