Proton triplicherà la produzione entro il 2018

La casa malese Proton ha annunciato piani ambiziosi per il futuro, con l'obiettivo di triplicare la produzione entro i prossimi cinque anni.

Proton Satria Neo R3 Lotus

Altre foto »

La Proton fa sul serio e per rafforzare la propria presenza sul mercato ha presentato dei piani molto ambiziosi da qui fino al 2018.

Entro i prossimi cinque anni, infatti, la casa automobilistica malese ha comunicato l'intenzione di voler triplicare la propria produzione annua, passando dai 150.000 esemplari attuali alle circa 500.000 unità poste come obiettivo quando il nuovo piano industriale sarà a regime.

>> Guarda le immagini della Proton Satria Neo R3 Lotus

A parlare delle strategie future del gruppo controllato da RDB Hicom, lo stesso che possiede il marchio Lotus, è stato l'amministratore delegato Datuk Seri Mohd Jamil Khamil, che pur non entrando nei dettagli, ha anticipato l'arrivo di un paio di modelli ai quali sarà demandato il compito di conquistare nuove quote di mercato.

I piani espansionistici di Proton vedono protagonista l'Australia, considerato un paese molto promettente per quanto riguarda la crescita del comparto automobilistico, ma tra i mercati più interessanti i malesi hanno individuato anche alcuni paesi asiatici come la Thailandia e l'Indonesia.

In ogni caso, i vertici di Proton hanno chiaro che per riuscire nei loro ambiziosi piani sarà necessario aumentare le esportazioni, un aspetto che rimane al momento il punto debole del costruttore, il quale riesce a vendere all'estero non più di 20.000 veicoli all'anno tra i 150.000 prodotti.

Se vuoi aggiornamenti su PROTON TRIPLICHERÀ LA PRODUZIONE ENTRO IL 2018 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 17 gennaio 2013

Vedi anche

Mercato Europa: a gennaio +10,1%, bene FCA

Mercato Europa: a gennaio +10,1%, bene FCA

Il mercato auto europeo inizia molto bene il 2017, portando una crescita a due zeri alla maggior parte dei Gruppi automobilistici.

Psa interessata all

Psa interessata all'acquisizione di Opel?

Il Gruppo francese (Peugeot, DS, Citroen) potrebbe trattare con General Motors per rilevare Opel.

Alfa Romeo Giulia Sportwagon: cancellata la produzione

Alfa Romeo Giulia Sportwagon: cancellata la produzione

I dirigenti Alfa hanno bocciato la Giulia Sportwagon, che quindi non arriverà mai sul mercato. Il marchio punta sul nuovo SUV Stelvio.