Mercato Auto in Europa: ad ottobre -4,8%

Il Gruppo Fiat continua a perdere immatricolazioni, mentre VW rimane la prima della classe con un aumento delle vendite dell’1,5%.

Volkswagen Golf 7: nuove immagini ufficiali

Altre foto »

Secondo le ultime analisi di mercato, il settore automotive in Europa ha registrato un calo nel mese di ottobre del 4,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Analizzando nel dettaglio i dati, scopriamo che tra i brand appartenenti al Gruppo del Lingotto, Fiat ha registrato un -2,7% a ottobre, con 48.068 immatricolazioni, guadagnando una quota di mercato del 4,8% che risulta in risalita rispetto al 4,7% dell'ottobre 2011. Le vetture Lancia-Chrysler hanno invece fatto registrare nello stesso periodo un calo del 15%, il brand Alfa Romeo -17,6%, mentre il marchio americano Jeep porta a casa un incoraggiante +6%.

Se prendiamo in considerazione i primi 10 mesi del 2012, le vetture targate Fiat perdono un 15,5% di immatricolazioni, con una quota di mercato che scende dal 5,1 al 4,7%, mentre Lancia ed Alfa Romeo perdono rispettivamente il 6,3% e il 30,5%. Solo Jeep porta a casa un risultato positivo, con un incremento del 20,1% e 23.560 unità vendute nei primi 10 mesi dell'anno corrente.

Volkswagen continua a rivelarsi la prima della classe con un aumento delle vendite, nel mese di ottobre 2011, dell'1,5%, mentre la sua quota di mercato è salita al 25,5%, rispetto al 24% registrato nello stesso periodo del 2011 (255.120 auto di auto vendute). Analizzando i dati registrati nei primi 10 mesi dell'anno, la Casa tedesca ha immatricolato 2.664.043 vetture, con un calo dello 0,6% e una quota di mercato salita dal 23,3 al 24,8%.

Al secondo posto si piazza il Gruppo francese PSA (Peugeot-Citroen)  con un -5,1% registrato ad ottobre 2012 (121.107 unità vendute ) e una flessione della quota di mercato al 12,1%, rispetto al 12,2% registrato ad ottobre 2011. Sempre ad ottobre, Renault ha segnato un calo delle vendite pari al 21,2%, mentre la quota scende dal 10,5 all'8,7%.

Ad ottobre 2012, il marchio bavarese Bmw limita il suo ribasso all'1,4%, con una quota di mercato in aumento dal 6,2 al 6,4% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, mentre nei primi dieci mesi del 2012 registra un -1,8%, salendo dal 5,9 al 6,2%. La concorrente Mercedes porta a casa ad ottobre un ottimo +3,2% e una quota in aumento dal 4,9% al 5,3%, Toyota un +2,3%, con un aumento di quota  dal 3,9% 4,1%, anche Nissan risulta positiva (+0,4%, quota al 3,3% dal 3,2%), mentre Hyundai sfonda con un incredibile +10,2%, mentre la sua quota passa dal 2,9% al 3,4%. Anche le vendite della britannica Jaguar migliorano dell'11,5%, con una quota aumentata dallo 0,8% allo 0,9%.

Se vuoi aggiornamenti su MERCATO AUTO IN EUROPA: AD OTTOBRE -4,8% inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 16 novembre 2012

Vedi anche

Cina, Fca interrompe la produzione dei modelli Viaggio e Ottimo

Cina, Fca interrompe la produzione dei modelli Viaggio e Ottimo

Stop alla produzione di Fiat Viaggio e Ottimo, modelli di segmento C su pianale Giulietta nati dalla joint venture Fca–Gac: si punta tutto su Jeep?

Dieselgate: indagine francese sul Gruppo FCA

Dieselgate: indagine francese sul Gruppo FCA

Dopo la diffusione del primo lancio di agenzia Il titolo del Gruppo FCA ha registrato una calo del 3,8%.

Mercato Auto: a febbraio rallenta la crescita, bene FCA

Mercato Auto: a febbraio rallenta la crescita, bene FCA

Il mercato auto rallenta la sua crescita nel mese di febbraio, ma Italia e il Gruppo FCA continuano a macinare ottimi risultati.