Mercato: il Gruppo BMW frena a Maggio con un -18,3%

Negative per il Gruppo di Monaco le vendite di Maggio: -18,3%. E' un calo comunque meno marcato rispetto ai periodi precedenti

Il mercato della BMW a Maggio ha frenato. Ma la notizia relativamente buona è che il calo si è rivelato  un po' meno marcato rispetto ai periodi precedenti. Il volume di vendite per il Gruppo di Monaco di Baviera, ha infatti registrato, per il mese appena concluso, un calo più moderato se messo in confronto con i veicoli venduti nei mesi scorsi.

BMW, Mini e Rolls-Royce, i tre principali Marchi che compongono il Gruppo, hanno venduto a Maggio 109.042 auto, registrando un rallentamento del 18,3 per cento rispetto allo stesso mese del 2008. E non è andato molto bene il totale dei veicoli venduti nei primi cinque mesi di quest'anno, che sono stati 487.906 (con un calo del 21,1 per cento rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, che aveva fatto registrare un totale nelle vendite di 618.734 veicoli).

Non c'è, dunque, da cantare vittoria a Monaco di Baviera. Ma il dato che permette al Gruppo BMW di guardare al futuro con un po' meno apprensione sta nell'incremento di quote di mercato ottenuto negli USA e in Giappone, nei buoni risultati ottenuti dalla Mini. In Germania la "piccola" del Gruppo ha fatto registrare un aumento dell'11,8 per cento nelle vendite; percentuale che sale del 30,9 per cento in Nuova Zelanda, del 33,3 per cento in Malesia e del 48,9 per cento in Cina.

Positivo anche l'andamento di alcuni modelli BMW: nonostante un calo globale del 18,1 per cento nel confronto fra Maggio 2009 e Maggio 2008, la nuova spider Z4 ha fatto registrare una buona partenza (2365 esemplari venduti dalla data del suo ingresso nei listini, il 9 Maggio).

La Serie 7, gamma "di punta" della Famiglia BMW, ha visto incrementare le sue vendite dell' 1,5 per cento (con 3370 vetture vendute, confrontate con le 3321 del Maggio 2008). Molto buone le vendite del grosso SUV X6: a Maggio ne sono state vendute 3625 unità, con un aumento del 109,1 per cento rispetto a Maggio dell'anno scorso (gli esemplari venduti erano, infatti, stati 1734).

Per ultimo, un occhio alle vendite della Rolls-Royce: il mese scorso, la Casa inglese ha sfornato, dagli stabilimenti di Goodwood, 51 vetture (il che indica un calo del 53,6 per cento rispetto a Maggio 2008, mese nel quale gli esemplari venduti erano stati 110). Va detto che, riguardo alla Rolls-Royce, il Gruppo ripone molta fiducia nella Ghost, il modello che uscirà nel 2010 e che per il quale è stato ipotizzato un volume di vendite di 2000 esemplari all'anno.

Per questo motivo, lo stabilimento di Goodwood è stato ampliato nella forza lavoro: ad oggi sono già state operate 150 assunzioni, destinate a diventare 400 entro la fine di quest'anno.

Se vuoi aggiornamenti su BMW inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 08 giugno 2009

Altro su BMW

Bmw: nel 2021 la prima auto autonoma al 100%
Tecnica

Bmw: nel 2021 la prima auto autonoma al 100%

La Casa dell’elica ha dichiarato che lancerà la sua prima vettura 100% a guida autonoma con intelligenza artificiale nel 2021.

Drivenow: il car sharing di Bmw all’aeroporto di Milano Linate
Anteprime

Drivenow: il car sharing di Bmw all’aeroporto di Milano Linate

Il Car sharing premium del Gruppo Bmw allarga la sua area operativa con l’inclusione dell’aeroporto di Milano Linate.

Bmw: la ricarica intelligente per sfidare Tesla
Ecologiche

Bmw: la ricarica intelligente per sfidare Tesla

La Casa di Monaco ha presentato il nuovo BMW Digital Charging Service per la ricarica intelligente delle auto elettriche e ibride plug-in.